News

Viaggiare in bici: 9 mete con itinerari adatti anche ai più piccoli

4 Giu 2020

L’idea di lasciarsi alle spalle le costrizioni di questi ultimi mesi ci porta a pensare di privilegiare i viaggi a contatto con la natura. Per chi è alla ricerca di una buona idea, e di tanti consigli per vivere l’estate all’insegna della libertà di movimento, niente di meglio che trarre spunto da una pubblicazione come il Giornalino del Cicloturismo, edito da Bikenomist, società milanese specializzata nella comunicazione della bicicletta, che propone 9 interessanti destinazioni per viaggiare in bici. Itinerari da mettere in programma, con percorsi specifici per viaggiare anche con i più piccoli.

“Sono convinto che, nonostante tutte le difficoltà del caso, il cicloturismo e il turismo outdoor in generale saranno gli ambiti che in assoluto riusciranno maggiormente a garantire il maggior grado di libertà anche ai più piccoli, pur rispettando le esigenze di distanziamento fisico tra le persone” sottolinea Paolo Pinzuti, CEO Bikenomist nel presentare 9 idee di viaggio.

Scorrendo le proposte di operatori quali Jonas, Girolibero, Funaktive Tours, Due Ruote nel Vento, si possono scoprire tour in bicicletta di gruppo, e tutta una serie di viaggi organizzati ad hoc per piccoli gruppi, famiglie o coppie, per accompagnare i viaggiatori anche nella loro prima esperienza di cicloturismo.

9 itinerari per vivere l’estate 2020 all’insegna dei viaggi in bicicletta

In attesa di un evento importante come la Fiera del Cicloturismo, evento promosso da Bikenomist S.r.l., che slitta alla primavera del 2021, la società milanese offre tanti utili consigli per predisporre di tutto punto un viaggio in bici.

I suggerimenti ruotano attorno a idee e itinerari di viaggio, per trovare l’ispirazione giusta e godersi una vacanza a due ruote a stretto contatto con la natura. Le proposte sono tagliate a misura di habitué, ma lasciano grande spazio di manovra anche a chi si avvicina per la prima volta al turismo su due ruote.

La Valtellina: il paradiso delle due ruote

Considerando la Valtellina il paradiso delle due ruote non si è affatto lontani dalla realtà.

Questo territorio, collocato al confine tra Italia e Svizzera, nel nord della Lombardia, offre interessanti prospettive dai percorsi cicloturistici adatti alle famiglie, ai passi alpini dello Stelvio, Gavia e Mortirolo che hanno fatto la storia del ciclismo, fino ad arrivare ai percorsi per mountain-bike immersi nel verde.

Tra le proposte da non perdere assolutamente collochiamo il Sentiero Valtellina, un itinerario ciclopedonale, immerso nella natura, che si sviluppa lungo il fiume Adda tra Colico (sul lago di Como) e Bormio per una distanza complessiva di 114 km.

Alpine Pearls Italia

Alpine Pearls rappresenta una rete internazionale che raccoglie alcune fra le più belle località turistiche delle Alpi, accomunate dalla scelta di promuovere vacanze all’insegna della sostenibilità. Tante le proposte per vacanze ciclabili sulle montagne d’Italia tra Limone Piemonte, Cogne, Moena, Alpe Cimbra.

Focus Emilia-Romagna: Ferrara

Considerata, e non a torto, la città delle biciclette, Ferrara è un territorio completamente pianeggiante, una sorta di immensa pista ciclabile. L’intero territorio provinciale è ricco di una formidabile rete di percorsi cicloturistici, che si snodano tra la città e le campagne, tra oasi protette e borghi, dove la pedalata è agevolata da un paesaggio privo di altitudini.

Brescia su due ruote

Chi ama la due ruote non può perdersi la Ciclovia dell’Oglio, un itinerario immerso nella natura di circa 280 km, che parte al Passo del Tonale, a 1.883 mt di quota nel cuore delle montagne del Parco dell’Adamello e attraversa la Lombardia.

Considerando l’area bresciana è impossibile non puntare l’attenzione sulla GreenWay, la ciclabile che attraversa il cuore della montagna, unendo la città di Brescia con la Valle Trompia e la Valle Sabbia. Parliamo di un percorso che vanta 3.500km ciclabili, 74 percorsi per slow, road e mountain bike, e 9 tour adatti sia alle famiglie che agli appassionati di mountain bike e di road bike.

L’Abruzzo e la Bike to Coast

Conosciuta perché percorre i 130 km dell’intero tratto costiero abruzzese troviamo la Bike to Coast, capace di valorizzare gli itinerari per mountain bike, i circuiti downhill nelle colline e nelle montagne abruzzesi e i numerosi percorsi cicloturistici.

“L’offerta “Abruzzo Bike friendly” – spiegano gli esperti di Bikenomist – è organizzata in ottica di integrazione fra promozione istituzionale e proposte commerciali, attraverso una rete di strutture ricettive e servizi complementari, per valorizzare un modello di accoglienza per una vacanza smart in grado di soddisfare le esigenze di chi ama vivere il territorio in modo sostenibile, coniugando lo sport con la scoperta di luoghi, paesaggi e culture”.

La Calabria e il Parco Pollino

La Ciclovia dei Parchi della Calabria corre lungo il crinale principale dell’Appennino calabrese e può contare su una rete di strade, piste e sentieri ciclabili di assoluto pregio.

L’idea di percorrere in mountain bike i tantissimi sentieri che attraversano il Parco Nazionale del Pollino, è quanto di più suggestivo e stimolante si possa ipotizzare. Parliamo di un percorso che si snoda fra piste pianeggianti all’ombra di grandi faggi, pedalando all’interno del parco di Sud-Ovest, da Piano Novacco a Piano Campolongo e Piano del Minatore. Un’ulteriori ipotesi di viaggio per i più esperti considera la durissima ascesa ai Piani di Pollino da Piano Ruggio – Colle Impiso – Vacquarro.

Le Terres Monviso fra Italia e Francia

È un percorso transfrontaliero, che unisce Italia e Francia nelle Terre del Monviso, quello che vede in primo piano VéloViso. Parliamo di un’offerta cicloturistica che mette in fila percorsi e territori che uniscono le valli del Po, Varaita, Maira, Grana e Stura e la pianura saluzzese sul versante italiano, il Guillestrois, l’Ubaye e il Queyras sul lato francese.

La zona è caratterizzata da una forte vocazione turistica legata alla bicicletta e a una serie di successi sportivi del Tour de France e del Giro d’Italia, che hanno visto di scena gli oltre 16 valichi di montagna di quest’area.

L’offerta cicloturistica considera 125 percorsi e 3 mila km in bici intorno al Monviso, una rete cicloturistica per sportivi e famiglie che coinvolge 6 valli della Provincia di Cuneo e 4 francesi.

Dalla città alla campagna pedalando nell’area dei navigli

È un percorso a filo d’acqua quello che corre a fianco dei corsi d’acqua a Sud di Milano.

Parliamo di un territorio caratterizzato da scorci di paesaggio agricolo di grande bellezza, fra canali, antiche cascine, manufatti di pregio, soggetti e realtà che anche in modo innovativo abitano e lavorano in quest’area.

Scopriamo il Trentino e la Val di Ledro

Riconosciuta quale Riserva della Biosfera Unesco la Val di Ledro è apprezzata per la bellezza del territorio, la grande serenità, il profumo dei boschi e dei fiori e la straordinaria proposta scenica ricca di paesaggi mozzafiato a due passi dal lago di Garda.

Scegliere di visitare quest’area in sella alla bici è un’esperienza interessante, che ci permetterà di raggiungere con estrema facilità, fra gli altri, il Lago d’Ampola, un raro esempio di biotopo protetto e conservato allo stato naturale.

NOTIZIE CORRELATE

News

Salvini e l’eterofobia, il caldo e il software della Azzolina: l’ironia social

di Fabio Tilocca, 3 Lug 2020

Bentornati alla nostra consueta rassegna social che oggi si apre, ed è già tanto, considerando il caldo. L’OMS ha detto qualcosa in proposito?   Salvini se ne inventa un’altra delle sue. Meno male, altrimenti di cosa si parlerebbe sul web?

News

Riciclare facile con Junker, l’app 4.0 che riconosce i rifiuti per immagine

di Manuela Michelini, 2 Lug 2020

Fare la raccolta differenziata da oggi è più facile grazie a Junker, l’app 4.0 di ultima generazione che si è dotata di una nuova funzione decisamente rivoluzionaria. Grazie ad una tecnologia unica, disponibile gratuitamente, Junker riconosce l’immagine dell’oggetto che si

News

Sgarbi portato via di peso dal Parlamento, Gallera e le cliniche di lusso, Emilio Fede arrestato: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 26 Giu 2020

Bentornati alla nostra rassegna social: in un periodo in cui ci si alterna fra polemiche di ogni genere, non potevamo non iniziare con questa immagine.   Sgarbi portato via di peso dal Parlamento per aver offeso suoi colleghi: a volte