News

Sondaggi: il Lingotto fa bene a Renzi e al Pd

di Redazione, 17 Mar 2017

I sondaggi parlano chiaro, il Lingotto ha fatto bene a Matteo Renzi e al Partito democratico. Secondo un sondaggio interno la tre giorni di Torino aumenterebbe il consenso dell’ex segretario che arriverebbe al 65% con un rialzo di quattro punti percentuali rispetto a due settimane fa, mentre un articolo del sondaggista Nicola Piepoli apparso oggi sulla Stampa parla di un consenso che sfiora il 75% sugli altri due candidati.

Nella kermesse torinese, forte del ticket con Maurizio Martina, Matteo Renzi ha lanciato la sua candidatura alle primarie del 30 aprile contro gli altri due avversari Michele Emiliano e Andrea Orlando.

Stando ai dati di Piepoli, ancora, il governatore della Puglia Emiliano, che ha portato avanti una critica dura all’ex segretario, si attesterebbe attorno al 6% dei consensi interni, mentre il Ministro della Giustizia Andrea Orlando salirebbe al 19%. Se da una parte il dato di Orlando è in lieve crescita, per Emiliano si registra un netto calo.

 

I dati sull’affluenza

Secondo i sondaggi tre elettori su quattro voterebbero Renzi come segretario. Un altro dato di rilievo è quello del previsto calo dell’affluenza, sono circa 2 milioni infatti gli elettori che hanno intenzione di votare il 30 aprile, un considerevole calo rispetto ai 2 milioni e 800 mila votanti del 2013 e degli oltre 3 milioni del 2009.

 

Intenzioni di voto

Positiva anche la rimonta dei dem nonostante la scissione. Se si andasse oggi al voto il Pd otterrebbe il 28.1%, restando sopra il M5s che si fermerebbe al 26.9%, con un calo dello 0.7%. Le intenzioni di voto crescono ancora nel caso di Renzi candidato premier, infatti l’ex sindaco di Firenze attirerebbe non soltanto i voti degli iscritti ma quelli di molti esterni ed elettori indecisi. Effetto Lingotto? Sarà il tempo a dirlo.

NOTIZIE CORRELATE

News

Bibbiano, il reggiseno di Carola, i 50 anni dallo sbarco sulla Luna: rassegna web

di Fabio Tilocca, 22 Lug 2019

Iniziamo questa nuova settimana con un tormentone che accompagnerà la nostra rassegna social: ormai la frase “parlami di Bibbiano” ha sostituito “e allora il PD” nei cuori di molti elettori.   Non faremo ironia su un’indagine che riguarda fatti gravissimi:

News

FaceApp l’addio a Camilleri e a De Crescenzo: la rassegna social

di Fabio Tilocca, 19 Lug 2019

Bentornati alla nostra accaldata e sudata rassegna social. Avete già fatto la foto da vecchio?   FaceApp sta spopolando sul web, tutti a postare le foto di come saranno fra 30 anni. Ma forse ci sono già altri metodi.  

News

Raccolta differenziata in estate: le eco-regole

di Manuela Michelini, 26 Giu 2019

In base ai dati Istat nei mesi di giugno, luglio e agosto ben più di un terzo della popolazione, circa il 38%, sceglie la via delle vacanze, abbandonando la residenza abituale per godersi il meritato riposo. Parliamo di una scelta