Rassegna Social

La scissione nel PD, Renzi fonda Italia Viva, si sciolgono i TheGiornalisti: ironia social

di Fabio Tilocca, 20 Set 2019

Bentornati alla rassegna social che vi racconta quello che succede in Italia e nel Mondo attraverso gli occhi di Twitter.

Renzi lascia il Partito Democratico che ora dovrà superare le conseguenze di questa scissione.

 

La prima decisione importante da prendere dopo la scissione PD è quella riguardante il nome.

 

Italia Viva: così si chiamerà la nuova creatura politica di Renzi.

 

Tutti conosciamo la timidezza, la moderazione e la modestia del nuovo padre di Italia Viva.

 

Molti sostengono che Matteo Renzi si stia spostando nei suoi equilibri politici per intercettare i voti dei delusi da Forza Italia e, in generale, dalla destra.

 

Una delle frasi che Renzi ha ripetuto più spesso nella sua carriera politica è stata “stai sereno”. Ma non sempre c’era molto da star sereni.

 

Questa scissione fa sorgere molti dubbi: uno su tutti.

 

Dopo Renzi, anche altri staranno pensando a fondare nuovi partiti?

 

Non solo Calenda, ma un po’ in ogni dove si può fondare un nuovo partito.

 

E se, continuando a criticare un po’ tutti, Di Battista scendesse in campo in prima persona?

 

Ora, praticamente senza cambiare argomento, passiamo ad una notizia di tecnologia: è uscito il nuovo iPhone 11.

 

Anche la Lorenzin sta facendo i bagagli e traslocando.

 

Ovviamente la grande attenzione riservata a Matteo Renzi ed al suo Italia Viva sta facendo passare in secondo piano una notizia altrettanto importante riguardante Diego Fusaro.

 

Quella di Renzi non è l’unica scissione di questi giorni.

 

Dopo la decisione di Tommaso Paradiso di lasciare i TheGiornalisti, i fan appaiono preoccupati. Ma bisogna sempre cercare un lato positivo.

 

Carola Rackete ospite a La7: Salvini rifiuta il confronto e in più, in trasmissione, le mostrano immagini di Pontida.

 

Ovviamente sono ancora forti le polemiche fra chi accusa e chi difende Carola.

 

Un aggiornamento sulle classifica di film più visti al cinema e libri più venduti non lo vogliamo dare?

 

Dopo la Serie A, questa settimana son tornate anche le Coppe europee. In Champions, la Juventus si fa rimontare 2 gol dall’Atletico Madrid e pareggia per 2-2. Il Napoli, invece, supera per 2 gol a 0 i campioni in carica del Liverpool.

 

Deludente pareggio in casa per l’Inter e debutto assoluto per l’Atalanta in Champions League. Purtroppo la squadra di Gasperini è stata sconfitta per 4-0.

 

E ora un paio di considerazioni finali sul livello del giornalismo quello serio.

 

Purtroppo nel mondo succedono tante brutte cose, ed è giusto che la gente venga informata, anche se fa male.

 

La nostra rassegna social si chiude qui. Anzi, qui.

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Trump e i curdi, il taglio dei parlamentari e la laurea da influencer: rassegna social

di Fabio Tilocca, 11 Ott 2019

Benvenuti a questa nuova rassegna social che oggi si apre con le dichiarazioni del sempre lucido Trump.   Il Presidente americano ha deciso di ritirare le proprie truppe lasciando via libera all’attacco ai curdi da parte della Turchia.   La

Rassegna Social

Salvini e i tortellini, il crocifisso nelle scuole, il voto a 16 anni e tanto altro dal web

4 Ott 2019

In questa nuova rassegna social affrontiamo subito un argomento scottante: i tortellini.   La battaglia di Salvini contro i tortellini senza maiale ha appassionato l’intero popolo italiano per diversi giorni.   Onestamente non avremmo mai pensato di poter abbinare due

Rassegna Social

Greta e il Friday For Future, lo ius soli e lo ius culturae, la crisi del Milan: l’ironia social

30 Set 2019

La nostra nuova rassegna social si apre parlando di chi, nel bene e nel male, ha scosso le coscienze e fatto parlare tutto il mondo: il movimento nato da Greta Thumberg ha fatto scendere in piazza un milione di italiani.