Rassegna Social

Salvini, il Time e il Sarrismo: le ironie del web

di Fabio Tilocca, 14 Set 2018

Parte oggi la rubrica che promette di essere più intrigante di un filmato di 4 ore e 38 minuti sull’accoppiamento dei coleotteri, più gradevole di una rettoscopia con un tubo per grondaie e più sorprendente di un attacco di colite dopo caffè, cappuccino, sigaretta, un barattolo di cioccolata sciolta nella sugna e, per sicurezza, un cicchetto di olio di ricino.

Ravaneremo per voi tutto il web, in lungo e in largo, alla ricerca del reale significato del verbo “ravanare”, ma soprattutto lo faremo con l’intenzione di scovare i tweet più interessanti sugli eventi più importanti di giornata, raccoglierli accuratamente, e poi invece pubblicare delle insulse e frivole facezie.

Considerando che oggi la notizia più affascinante è stata una multa elevata per un parcheggio in doppia fila a Civitanova Marche, ci siamo rivolti alla stampa internazionale per avere materiale degno di pubblicazione.

Ci hanno dato ascolto e, forse, qualcuno si è anche fatto un po’ prendere la mano.

Nel bene (per i sostenitori), nel male (per i detrattori) o nel bene o male (per gli indecisi), Matteo Salvini è il personaggio politico di cui più si parla sui giornali, nei TG, ma anche nei bar, nelle piazze e nelle lavanderie a gettoni.

Segnaliamo una particolare coincidenza: l’ultimo italiano a finire sulla copertina del Time era di colore e si trattava di Mario Balotelli. Qualcuno invece, più che il parallelo calcistico, ha visto in questa copertina qualcosa di cinematografico.

Nella stessa giornata, con un protagonista diverso seppur in qualche modo collegato, accade che:

Cambiando completamente argomento ma rimanendo in tema (quindi, facendo una cosa difficilissima!), la Isoardi, compagna di Salvini, pare non riscuotere grandissimo successo come nuova conduttrice de “La prova del cuoco”.

Intanto, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti annuncia la nascita di una nuova Agenzia. In genere, in questi casi, i nomi si scelgono con gli acronimi ma, talvolta, non è una buona idea.

Affinché non si dica che questa rubrica non si occupa delle cose che realmente interessano il Paese, l’ultima notizia è dedicata agli appassionati del giuoco del calcio, ma soprattutto del bel giuoco: la Treccani ha inserito un nuovo vocabolo fra i neologismi della lingua italiana.

 

Termina qui la nostra rassegna tweet di oggi: faremo la conta di tutti coloro i quali hanno – magari anche solo per errore – aperto questa pagina, per venire a cercarvi e chiedervi scusa per il tempo che vi è stato rubato e che avreste potuto impiegare in almeno 7428 modi migliori.

Ci piacerebbe dire “a domani” ma è sempre meglio lasciare il dubbio. Forse a domani.

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Il pugno di Toninelli, il Padre Nostro e Spelacchio: l’ironia dei social

di Fabio Tilocca, 16 Nov 2018

Bentornati a questa nuova rassegna social, oggi il web si è concentrato più che su una notizia, su un’immagine che la riguarda. La notizia è l’approvazione del c.d. Decreto Genova. L’immagine invece riguarda l’esultanza di Toninelli in Parlamento: un pugno

Rassegna Social

Salvini, il Baobab e la morte di Stan Lee: la rassegna social

14 Nov 2018

Avete presente quei giorni in cui il weekend alle spalle sembra ormai lontanissimo, e quello in arrivo pare non arrivi mai? Ecco, se vi sentite così, leggere questa rassegna social può aiutarvi. Scriverla, invece, no.   Il temerario Ministro Salvini

Rassegna Social

Higuain, la Serie A, la Raggi, la Lezzi e i 370 gradi

12 Nov 2018

Cosa si fa di sabato e di domenica? Si guardano le partite. E cosa si fa di lunedì? Si commentano le partite, compresi i colpi di testa di Higuain, in attesa delle prossime. E chi siamo noi per venir meno