News

Salvini sempre più a destra: prove di intesa con i neofascisti di Casapound

27 Feb 2018

Mentre prosegue la campagna elettorale del ‘buon senso‘ di una Lega sempre meno scissionista, l’apertura del leader di Casapound Simone Di Stefano al ‘carroccio’ fa sorgere una serie di dubbi su questa svolta moderata. Di Stefano ha infatti annunciato sostegno ad un esecutivo sovranista guidato da Matteo Salvini con Alberto Bagnai Ministro dell’Economia che realizzi i tre punti principali del programma del movimento di estrema destra: uscita dall’euro, uscita dall’Unione Europea e guerra all’immigrazione. Non esattamente ciò che prevede il programma firmato da Berlusconi, Meloni e lo stesso Salvini. E la preoccupazione tra i moderati cresce…

Virata a destra

Sempre che riesca a sfondare la soglia del 3%, e quindi ad eleggere parlamentari, Simone Di Stefano a Radio 24 ha dichiarato di essere pronto a sostenere un governo leghista. Sarebbe un appoggio esterno, ha precisato Di Stefano, perché “non vogliamo ministeri, non vogliamo sottosegretariati”, ad un governo che di ‘moderato’ avrebbe poco: “Dovrebbe essere un governo che non ha Tajani premier e Brunetta all’economia, dovrebbe avere un Salvini premier e un Bagnai all’economia”. Prove di coalizione sovranista, quelle tra Salvini e Di Stefano: i due solo una settimana fa, come ricorda Il Fatto Quotidiano, avevano partecipato al 4° Congresso Confederale dell’UGL mentre il 28 febbraio 2015 Casapound aveva partecipato ad una manifestazione della Lega a Roma.

Reazioni contrastanti

Salvini non ha respinto le avances di Di Stefano, confermando che la ‘riconciliazione’ con l’Europa sia solo dettata dalle contingenze elettorali che lo vedono alleato a Forza Italia. Il leader del ‘carroccio’ ha dichiarato che al momento “Mi occupo di Lega e di centrodestra, lavoro perché gli italiani scelgano un governo di centrodestra a guida leghista” ma “Dal 5 marzo incontrerò tutti“. Nessuna chiusura e forse quasi un ‘sogno nascosto‘ quello del governo sovranista: Salvini, come europarlamentare, è membro del gruppo ‘Europa delle Nazioni e della Libertà‘, e a Strasburgo porta avanti ideali euroscettici e populisti, assieme tra gli altri al Front National di Marine Le Pen e ad Alternative für Deutschland. Non si capisce perché a Roma la Lega dovrebbe presentarsi con un’altra faccia e infatti tra gli alleati moderati serpeggia molta preoccupazione. Per Raffaele Fitto “Il centrodestra moderato non può dialogare né ora né in futuro con forze politiche distanti totalmente da noi come Casapound” ed anche a Lorenzo Cesa non è piaciuto il sostegno così esplicito di Di Stefano ad esponenti del centrodestra.

La lettera di una mamma a Salvini

Intanto, dopo la manifestazione con il giuramento sul Vangelo, Gabriella Nobile, madre adottiva di due bimbi africani residente a Milano, ha scritto una lettera al leader del ‘carroccio’ preoccupata dell’estremismo e del razzismo che Salvini sta diffondendo nel Paese. “Volevo ringraziarla perché sta regalando ai miei figli dei momenti di terrore davvero fuori dal comune. Mia figlia di 7 anni prima di andare a letto mi chiede: ‘ma se vince quello che parla male di noi mi rimandano in Africa?’. E piange disperata. Mio figlio invece, prende l’autobus per andare agli allenamenti di calcio quasi tutti i giorni e da circa un paio di mesi mi racconta di insulti che è costretto a subire da suoi gentili simpatizzanti […]. Nei suoi ipocriti slogan ‘prima gli italiani’ c’è tutta l’ignoranza di colui che non ha ancora capito che italiano è colui che ama l’Italia, non che ci è nato! Come io sono mamma perché amo i miei figli e non perché li ho partoriti”.

NOTIZIE CORRELATE

News

Film e serie Tv da vedere nelle migliori piattaforme streaming

29 Ott 2020

La tv resta, ancora oggi, il più diffuso strumento di intrattenimento in tutto il mondo. Questo perché, la televisione è un mezzo di comunicazione che ha saputo evolversi nel tempo, adattandosi di volta in volta alle nuove tecnologie, alla società e quindi

News

Il mouse: una valutazione tra modelli ed esigenze

15 Ott 2020

Considerandolo un ausilio relativamente semplice si è fuori strada. Il mouse, infatti, oltre ad essere una periferica irrinunciabile, per l’utilizzo di una qualsiasi tipologia di computer, offre un supporto e tutta una serie di funzioni innovative, che agevolano il lavoro

News

Storia dell’impatto di Saturno nella nostra vita

12 Ott 2020

Molto spesso legato alle previsioni astrologiche e a quelle dell’oroscopo la posizione di Saturno come quella di altri pianeti può influire sulle particolari condizioni di un segno rispetto ad un altro. La mitologia di Saturno alla base dell’espressione Tuttavia il