Rassegna Social

Salvini a processo, la Meloni urla, su Facebook si nega il consenso, Bocelli nega tutto: la rassegna social

di Fabio Tilocca, 31 Lug 2020

Bentornati alla nostra accaldatissima, sudatissima e ansimante rassegna social che oggi si apre con la concessione dell’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini.

 

Il Parlamento si è pronunciato sulla richiesta per il caso Salvini Open Arms.

 

Matteo Salvini dichiara di non aver paura di affrontare il processo.

 

Il TG2 dà la notizia. Ah, no.

 

Alcuni sostengono che questo telegiornale, da qualche tempo, non appaia del tutto obiettivo.

 

Certo, poi il web si fa prendere la mano!

 

Il leader leghista sui social si dice pronto alla battaglia.

 

Intanto Giorgia Meloni in Parlamento si esibisce in un discorso decisamente accorato.

 

Qui mostriamo delle immagini, ma vi consigliamo vivamente di guardare il video!

 

Attenzione, si tratta di immagini forti, tenere lontano dalla portata dei bambini!

 

Forti a tal punto che, secondo qualcuno, “L’esorcista” scansate!

 

Ogni settimana, sulle bacheche social, qualche genio trascina altri geni in cose senza senso: e ora tutti a scrivere “nego il mio consenso al prolungamento”.

 

Tutto nasce dal prolungamento stato emergenza previsto per poter affrontare tempestivamente eventuali ritorni dell’emergenza coronavirus.

 

Salvini (sempre lui) si presenta ad un convegno negazionisti senza mascherina e rifiutando di indossarla.

 

C’era anche Bocelli che, tempo fa, sostenne di aver contratto il Covid, ora invece ha detto di non aver mai visto nessuno in terapia intensiva e di aver violato il lockdown.

 

Cosa pensavate di Bocelli? Cosa di Fedez? Ecco, poi li ascolti parlare e si può sempre cambiare idea.

 

L’inesistente Comune di Bugliano, un profilo satirico sui social, posta una battuta sull’aver tolto la cittadinanza onoraria a Bocelli. E a catena tutto il resto.

 

La Padania risponde fiera al Comune di Bugliano!

 

Non è un gran periodo, da un punto di vista giudiziario, per la Lega e i suoi esponenti.

 

Dopo lo scandalo dei camici acquistati dalla Regione Lombardia da un’azienda appartenente al cognato e alla moglie, Fontana ha cercato di recuperare con dei fondi all’estero, peggiorando le cose.

 

Questa settimana abbiamo avuto tanti spunti creativi dal web ma principalmente dalla realtà: continuate così, non ci deludete! Vi aspettiamo venerdì prossimo per scoprire quali altri capolavori saranno in grado di generare.

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Salvini aggredito, Berlusconi migliora, De Laurentiis positivo: l’ironia web

di Fabio Tilocca, 11 Set 2020

Bentornati alla nostra rassegna social che oggi si apre con una notizia drammatica.   L’aggressione subita da Salvini apre nuovi scenari, un po’ come fossero delle primarie.   Matteo Salvini sicuramente avrà già pronti altri rosari. Poverini.   È in

Rassegna Social

Berlusconi, positivo al Covid, nelle mani di Zangrillo: come fate a non leggere questa rassegna social?

di Fabio Tilocca, 4 Set 2020

La nostra rassegna social di questa settimana non può non partire da quella che è LA notizia!   Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele con il Covid. Ma forse la vera notizia è un’altra.   A volte la storia fa

Rassegna Social

Briatore positivo al Covid e alla prostatite, Di Maio come Carlo Conti, Kim Jong-un come Schrödinger: ironia web

di Fabio Tilocca, 28 Ago 2020

Dopo una immeritata pausa estiva, torna la nostra rassegna social: negli ultimi giorni non si fa che parlare della risalita dei contagi da coronavirus.   Tante polemiche per le discoteche, tanti nuovi focolai, ad esempio al Billionaire.   Anche Briatore,