News

Salva il Kilowattora: la settimana del risparmio energetico

di Manuela Michelini, 3 Feb 2020

Lo slogan la dice lunga: “Ogni kilowattora risparmiato è un kilowattora guadagnato”.

Parte con i migliori propositi “Salva il kilowattora” la Settimana del risparmio energetico che impegnerà studenti, insegnanti, cittadini e famiglie a compiere un’azione virtuosa dal 3 al 9 febbraio.

Messa a punto da Green Cross Italia ed Enea la settimana consentirà a tutti di imparare tante buone pratiche per limitare i consumi di energia, ma soprattutto per mettere in pratica e trasformare in elementi positivi le buone abitudini energetiche.

La settimana si evolverà anche con il metodo del passa parola individuale, coinvolgendo il maggior numero di persone, parenti, amici, conoscenti, ma anche istituzioni, enti, associazioni, per diffondere la cultura dell’efficienza.

Salva il kilowattora parte integrante della campagna nazionale “Italia in Classe A”

Salva il kilowattora entra a pieno titolo fra le iniziative nate fra le pieghe della campagna nazionale di formazione e informazione “Italia in Classe A”, finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’Enea, con lo scopo di “promuovere un uso più consapevole ed efficiente dell’energia e fornire gli strumenti e le opportunità per raggiungerlo, per accelerare il processo di transizione energetica nel nostro Paese”.

Per raggiungere un buon grado di efficienza energetica c’è bisogno di tutti

Gli interventi di efficientamento sviluppati sino ad ora hanno permesso di raggiungere risultati interessanti, ma c’è ancora molto da fare, e la strada si presenta lunga e irta di difficoltà per cui c’è davvero bisogno di partecipazione da parte di tutti con piccoli e grandi impegni.

La partecipazione attiva alla Settimana del risparmio energetico è un ottimo punto di partenza.

Le buone pratiche per difendere l’ambiente

Chi si sente un paladino dell’ambiente farà proprio il motto #salvailkilowattora scegliendo tutta una serie di buone pratiche a partire dalle più semplici come lo spegnimento delle luci se non si resta in una stanza, lo spegnimento di un elettrodomestico se non lo si utilizza per un buon margine di tempo limitando la funzione stand by. Sono sinonimo di efficienza anche scelte quali fare le scale anziché usare l’ascensore, controllare che le finestre siano ben chiuse quando condizionatori o termosifoni sono in funzione e via di questo passo.

Per chiarirsi le idee su quel che si può fare per incentivare le buone pratiche può essere utile consultare l’interessante Decalogo per il risparmio energetico.

Come fare per rendere ogni gesto più efficiente e partecipare all’evento

Bambini e giovani studenti, ma anche gli adulti, possono rendere più efficiente ogni loro gesto e partecipare attivamente alla settimana scegliendo prima di tutto di consultare KDZenergy, il portale Enea sui temi dell’efficienza rivolto ai ragazzi tra i 7 e i 14 anni.

Gli insegnanti possono scaricare tutti i materiali e gli approfondimenti. Poi, dopo aver attuato una regola del risparmio, dopo essere andati a caccia di sprechi a scuola, a casa e in strada, dopo averli denunciati, dopo aver preparato una serie di impegni da sottoporre al dirigente scolastico, l’invito è a condividere tutto con gli altri attraverso la pagina Facebook  SALVA IL KILOWATTORA e l’hashtag #salvailkilowattora dal 3 al 9 febbraio 2020 – spiegano gli organizzatori dell’evento – oppure inviare una mail a [email protected]

La partecipazione sarà scandita dalle azioni virtuose, segnalate dagli utenti, che verranno censite grazie ad un contatore.

I dati sull’efficienza energetica dal 2011 al 2018 in Italia

Come riporta l’Enea nell’ultimo rapporto sull’efficienza energetica, che considera i dati relativi al periodo che va dal 2011 al 2018, “in Italia il consumo di energia finale si è ridotto di 10,4 Mtep (milioni di Tep) all’anno, pari a due miliardi e 700 milioni di euro risparmiati e a una diminuzione di circa 39 milioni di tonnellate di CO2 emesse in atmosfera”.

A conti fatti, come ci spiegano gli esperti, sono stati conseguiti poco più dei due terzi degli obiettivi attesi al 2020.

NOTIZIE CORRELATE

News

Coronavirus, Salvini prega dalla D’Urso e il crash del sito INPS: rassegna social

di Fabio Tilocca, 3 Apr 2020

Anche questa settimana – e probabilmente ancora per un po’ di tempo – è il coronavirus a farla da padrone nella nostra rassegna social: abbiamo i primi segnali positivi.   In questo periodo si stanno palesando alcuni problemi evidenti nei

News

Coronavirus: come la natura avanza e lancia segnali precisi

di Manuela Michelini, 31 Mar 2020

La quarantena, è un dato di fatto, sta cambiando le abitudini dei cittadini. Costrette a casa per combattere il dilagare del Coronavirus le persone, loro malgrado, cedono il passo alla natura e i segni sono più che evidenti. L’aria si

News

Coronavirus, le autocertificazioni e il falso allarme del TG3 Leonardo: la rassegna social

di Fabio Tilocca, 28 Mar 2020

Come ogni venerdì, torna la nostra rassegna social e, come da tanti venerdì, parleremo dell’argomento che ha cambiato le nostre vite negli ultimi tempi: il coronavirus.   Un video in rete ha terrorizzato tanta gente: da un vecchio servizio apparso