Italia in Parlamento

Pioggia di fondi per cultura, imprese e infrastrutture: dal CIPE 4,3 miliardi

1 Mar 2018

L’ultimo atto politico del governo presieduto da Paolo Gentiloni è uno stanziamento di 4,3 miliardi di euro per la riqualificazione dei centri storici e nuovi progetti di sostegno alla cultura e al turismo, il contrasto alle delocalizzazioni e il sostegno alla reindustrializzazione, il completamento infrastrutture e grandi opere, come la statale Ionica e il porto di Ravenna.

Cultura: l’impegno costante

Il CIPE è andato a rafforzare gli investimenti sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC): i piani finanziati riguardano tutti i settori strategici del ‘sistema Paese’, dalla cultura all’ambiente, dall’agricoltura alle infrastrutture. Complessivamente 450 milioni finanzieranno due nuovi piani operativi, salute e periferie e sport. Per la cultura prosegue l’impegno costante del governo, arrivato a stanziare in 4 anni complessivamente 4.3 miliardi per oltre 1500 cantieri in tutta Italia. Il CIPE ha destinato 740 milioni per 59 interventi di promozione turistica e di potenziamento dei sistemi urbani. Tra i progetti più interessanti c’è il Grande Progetto Ostia Antica sul modello di Pompei e il nuovo Politecnico del Mare sempre nella cittadina alle porte della capitale, le riqualificazioni urbane di Cosenza, Napoli, Taranto e Palermo, la valorizzazione del litorale domizio, il rafforzamento del Piano Strategico per il Turismo, con interventi di sostenibilità in tutte le principali città italiane.

Infrastrutture e grandi opere

Complessivamente 935 miliardi di euro, di cui 712 nel Mezzogiorno, sono stati stanziati per strade, dighe, porti, trasporto pubblico ferroviario e locale, ciclovie. Via libera anche a progetti di importanza strategica proposti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: 1 miliardo è diretto alla realizzazione della seconda tratta della SS 106 Ionica, 466 milioni al completamento dell’asse Civitavecchia-Orte, 235 milioni per l’hub portuale di Ravenna, 220 milioni per nuovi collegamenti stradali a Malpensa. Parere favorevole definitivo è stato espresso sul contratto di programma 2015-2029 per la nuova linea ad alta velocità Torino-Lione: l’investimento complessivo sarà di 6 miliardi.

I fondi per l’impresa

Un impegno economico importante è quello sulla gestione delle crisi d’impresa. Oltre 1 miliardo è stato stanziato dal CIPE per gestire i processi di reindustrializzazione e transizione. I fondi disponibili andranno per una buona parte (850 milioni) a finanziare i contratti di sviluppo, mentre i restanti costituiranno un nuovo fondo di contrasto alle delocalizzazioni dei siti di produzione. Nuovi finanziamenti arrivano anche al ‘Piano operativo Imprese e competitività‘ e al ‘Programma Energia‘ per l’efficientamento energetico.

NOTIZIE CORRELATE

Italia in Parlamento

Taglio dei Parlamentari: cosa succede adesso?

16 Ott 2019

Con una maggioranza bulgara, la Camera dei Deputati martedì 8 ottobre ha approvato in via definitiva il disegno di legge costituzionale che prevede il taglio dei parlamentari. Si tratta di una riduzione lineare che alla Camera ridurrebbe i deputati dagli

Italia in Parlamento

Fine del governo Conte I

20 Ago 2019

Il governo Conte I finisce qui e con lui lo schieramento giallo-verde. Con le comunicazioni di Conte al Senato oggi è stata sancita la fine del governo del cambiamento e del contratto stilato 14 mesi fa tra Lega e Movimento

Italia in Parlamento

Crisi di governo, elezioni anticipate o esecutivo tecnico

13 Ago 2019

Doppio salto mortale con avvitamento a destra e a sinistra. Oggi il Senato ha deciso le tappe della crisi di governo: il 20 agosto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, si presenterà in aula a Palazzo Madama e farà le