Rassegna Social

Le contraddizioni dell’OMS, la moglie di Fontana, Montanelli, la rissa al Circo Massimo: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 15 Giu 2020

Torna, come ogni venerdì la nostra rassegna social che oggi si apre con l’OMS: grande confusione sulle indicazioni relative all’uso dei guanti e delle mascherine.

 

Nel tempo si sono succedute una serie di dichiarazioni contrastanti.

 

E il web ne ha approfittato per scatenarsi.

 

Ovviamente i campi di applicazione delle disposizioni in materia di igiene e sanità sono tantissimi.

 

Se continuano ad esserci certezze altalenanti sull’utilizzo di guanti e mascherine, il plexiglass ha unito finalmente tut… ah, no.

 

Scandalo in Lombardia, dove pare che oltre 500.000 euro per la fornitura di camici siano casualmente, e senza appalto, finiti ad una azienda della moglie di Fontana.

 

A volte capita di non accorgersi delle cose anche quando ci succedono sotto al naso.

 

Chissà cosa sarebbe successo se la stessa situazione si fosse verificata in casa De Luca.

 

Ormai sono mesi che parliamo di coronavirus, o di Covid 19. Qualcuno però avrebbe preferito altro.

 

E visto che il peso mediatico della pandemia inizia a diminuire (non la malattia, solo lo spazio che occupa sui giornali!), qualcosa ce la dovevamo pur inventare: abbattere o meno la statua di Indro Montanelli.

 

Indro Montanelli è stato un personaggio molto controverso, apprezzato per il suo lavoro, meno per il suo ambito privato.

 

Viviamo davvero un periodo strano: in America, molti contro Cristoforo Colombo per le violenze subite dai nativi. E ancora se la prendono con le statue.

 

Dopo George Floyd, dagli Stati Uniti, ancora notizie riguardanti il clima teso per motivi razziali.

 

Il fatto è che, in un periodo come questo, tante persone sentono il bisogno di sfogare la frustrazione.

 

E, se non si trova un nemico, va bene anche qualcuno nello stesso gruppo.

 

La politica è confusa, abbiamo forse bisogno di nuovi eroi. E perché proprio Emanuele Filiberto?

 

Brutta esperienza per Diletta Leotta: dei ladri le entrano in casa.

 

C’è una notizia che ormai non fa più notizia, nel senso che la sentiamo così spesso che è quasi diventata una routine.

 

Si chiude così la nostra rassegna social, non fate quelle facce: una settimana e torniamo!

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Salvini e l’eterofobia, il caldo e il software della Azzolina: l’ironia social

di Fabio Tilocca, 3 Lug 2020

Bentornati alla nostra consueta rassegna social che oggi si apre, ed è già tanto, considerando il caldo. L’OMS ha detto qualcosa in proposito?   Salvini se ne inventa un’altra delle sue. Meno male, altrimenti di cosa si parlerebbe sul web?

Rassegna Social

Sgarbi portato via di peso dal Parlamento, Gallera e le cliniche di lusso, Emilio Fede arrestato: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 26 Giu 2020

Bentornati alla nostra rassegna social: in un periodo in cui ci si alterna fra polemiche di ogni genere, non potevamo non iniziare con questa immagine.   Sgarbi portato via di peso dal Parlamento per aver offeso suoi colleghi: a volte

Rassegna Social

Il ritorno della scuola, di Salvini con le ciliegie e della Coppa Italia (vinta dal Napoli): la rassegna social

di Fabio Tilocca, 20 Giu 2020

Bentornati alla nostra rassegna social che oggi parlerà del progressivo tentativo di ritorno alla normalità. Si inizia a pensare già a settembre e al rientro a scuola degli studenti.   Ma da cosa si capisce realmente che le cose si