Cronache Grilline

Nuovi guai per il candidato M5s a Palermo

di Laura Landolfi, 25 Mag 2017

Altri guai per il candidato sindaco dei 5 stelle a Palermo, Ugo Forello. Alcune settimane fa era uscita una registrazione audio in cui alcuni componenti del Movimento Cinque stelle parlavano e dei compensi che secondo loro Forello, avvocato leader di Addiopizzo, avrebbe percepito nei processi innescati dalle testimonianze degli imprenditori taglieggiati.

Possibile conflitto di interessi per Forello

Ora un’altra rivelazione: Forello sarebbe socio di maggioranza con una partecipazione da 8 milioni di euro in una società che si occupa di riscossione. Cosa per la quale rischierebbe, secondo l’opposizione, un possibile “conflitto di interessi”.

Il Comune di Bagheria, amministrato dai Cinque stelle, lo scorso anno ha aggiudicato, con gara a evidenza pubblica, alla società di Forello, la Inpa, il recupero di alcune bollette dell’acqua.

“Per motivi familiari mio padre ha recentemente trasferito le sue quote a me – dice Forello – e non c’è alcun conflitto di interessi nella mia candidatura a Palermo, non avendo alcuna attività legata al Comune”.

M5s in difficoltà

Insomma continuano le difficoltà del M5s con i candidati alle amministrative, scelti non sul territorio ma con una votazione online.

Non c’è da stupirsi se secondo gli ultimi sondaggi il movimento potrebbe essere escluso dai ballottaggi delle più importanti città.

NOTIZIE CORRELATE

Cronache Grilline

Il piano di Raggi per le periferie? Zero soluzioni, restano solo i problemi

di Laura Landolfi, 12 Lug 2017

Rifiuti, roghi tossici, accampamenti di fortuna, “desertificazione commerciale”. Delle tante promesse fatte dalla giunta Raggi sulle periferie, dove i voti sono stati tanti, ben poco è rimasto se non una montagna di problemi. Tanto che ieri il clima in Commissione parlamentare

Cronache Grilline

Virginia Raggi rischia il rinvio a giudizio

di Redazione, 20 Giu 2017

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, rischia il rinvio a giudizio per le accuse di falso e abuso d’ufficio. La procura di Roma ha chiuso le indagini, atto che di norma precede la richiesta di processo, per il cosiddetto ‘pacchetto

Cronache Grilline

Fiumi e inquinamento: scompare l’Ufficio speciale annunciato dalla Raggi

di Laura Landolfi, 19 Giu 2017

Oltre ai topi, la mondezza, i gabbiani e chi più ne ha più ne metta, c’è un ulteriore elemento che si aggiunge al degrado della capitale: i suoi fiumi. A denunciare la situazione è stata Legambiente Lazio: Tevere e Aniene