Rassegna Social

Napoli-Chievo, River-Boca e Dolce&Gabbana: l’ironia dei social

di Fabio Tilocca, 26 Nov 2018

Non avete sentito la sveglia, avete dovuto saltare la colazione e siete comunque arrivati in ritardo al lavoro (o dovunque avreste dovuto essere) e questa settimana è cominciata nel peggiore dei modi? Beh, può sempre peggiorare.

Intanto, in attesa che altre cose succedano, perché non perdere un po’ di tempo con questa rassegna social?

Essendo lunedì, come tutti i lunedì, iniziamo con il campionato di Serie A: il risultato più sorprendente di questa giornata calcistica è sicuramente il pareggio fra Napoli e Chievo. Per i partenopei, storicamente, la squadra clivense rappresenta un ostacolo sempre difficile da superare.

 

Va detto che intanto in Inghilterra è arrivata la prima sconfitta della stagione del Chelsea per l’ex Maurizio Sarri.

 

Al Milan la situazione è piuttosto difficile – in vista dell’incontro con la Lazio – a causa di un’infermeria più affollata di una spiaggia il giorno di Ferragosto.

 

Lazio-Milan termina 1-1 e, nella conferenza stampa post partita, commenta le dichiarazioni di Salvini sul Milan.

P.S.: sì, Salvini ha deciso di dire la sua anche sul Milan.

 

Ma la politica non si ferma solo a guardare le partite, c’è chi – come il sempre attivo Di Maio – inizia a portarsi avanti col lavoro.

 

Andando al di là dell’Oceano, c’era (e c’è ancora) grande attesa per lo scontro più caldo del calcio sudamericano e forse mondiale: River Plate contro Boca Juniors. La partita è stata rimandata. Poi rimandata. Poi rimandata.

 

La causa del rinvio (o meglio: dei rinvii) della partita è stata un folle attacco da parte dei tifosi del River al bus che trasportava la squadra del Boca.

 

La situazione è davvero assurda, si dovrebbe trattare pur sempre di calcio.

 

Avete sentito della polemica per lo spot di Dolce&Gabbana per il mercato cinese? No? E avete sentito poi della polemica per le presunte frasi offensive verso il popolo cinese scritte da Gabbana su uno dei suoi account? No? E poi avete visto il video di scusa che pare abbia fatto ancora più danni del resto della vicenda? No?

Cioè, state dicendo che voi avete una vita ed un lavoro e non seguite queste cose? Vi meritate tutta la nostra disapprovazione.

 

C’è chi vorrebbe cavalcare l’onda dell’indignazione e approfittare per chiedere ai due stilisti anche altre scuse.

 

E poi c’è chi invece cavalca l’onda per ipotizzare scenari futuri.

 

Il costituzionalista Zagrebelsky, in una recente dichiarazione, ha commentato l’attuale situazione politica sostenendo che sia arrivato il tempo della “resistenza civile”. Qualcuno lo accusa di essersi svegliato un po’ tardi.

 

Al termine di ogni rassegna social, abbiamo l’abitudine di salutarvi. Stavolta non lo faremo: qualche volta potreste salutarci anche voi!

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Salvini, Pamela Anderson, Toninelli e la manovra: la rassegna social

7 Dic 2018

Bentornati alla nostra sempre puntuale rassegna social: oggi –  come d’altronde spesso accade – Salvini la fa da padrone, direttamente o indirettamente.   Tante persone twittano cose riguardanti il prode Ministro dell’Interno, ma stavolta il tweet arriva da oltreoceano e,

Rassegna Social

Le gaffe di Toninelli, gli spoiler di Salvini e la difesa dei Di Maio: l’ironia del web

di Fabio Tilocca, 5 Dic 2018

Noi vorremmo smettere di assillarvi con questa rassegna social, davvero, ma i politici non smettono di tirar fuori capolavori che scatenano il web. Cosa dobbiamo fare, lasciarvi all’oscuro di tutto?   Indovinate chi ha fatto una dichiarazione con quell’inconfondibile retrogusto

Rassegna Social

La Juventus e la Serie A, il decreto sicurezza e la legittima difesa: l’ironia dei social

di Fabio Tilocca, 3 Dic 2018

Può una rassegna social che si rispetti iniziare la settimana senza parlare di calcio e di Serie A? Sì, ma questa non è certo una rassegna social che si rispetti.   La Juventus va a giocare a Firenze e vince