News

Il mouse: una valutazione tra modelli ed esigenze

15 Ott 2020

Considerandolo un ausilio relativamente semplice si è fuori strada. Il mouse, infatti, oltre ad essere una periferica irrinunciabile, per l’utilizzo di una qualsiasi tipologia di computer, offre un supporto e tutta una serie di funzioni innovative, che agevolano il lavoro quotidiano fra scrittura e navigazione, e una risposta a esigenze sempre più sofisticate come quelle dell’area gaming.

Con il passare del tempo il mouse ha subito un costante processo di evoluzione, adattandosi a necessità quali la connettività e le prestazioni.

Una prova tangibile dello sviluppo è l’ampia proposta presente sul mercato e la carrellata di modelli, e soluzioni, studiate per adattarsi a usi diversi, seguendo gusti ed esigenze individuali.

Dal modello base alle soluzioni verticali

Con l’acquisto di un computer di norma viene offerto in dotazione un mouse tradizionale, che dispone di modalità base quali selezione e spostamento, e può al massimo contare sulla presenza della rotella di scorrimento.

Chi desidera andare oltre la soluzione basic può valutare i modelli più evoluti arricchiti da tutta una serie di tastini, disposti ai lati, che consentono di muoversi ancor più agevolmente e di fruire di un’ampia gamma di funzioni.

A caratterizzare la scelta del mouse sono le numerose proposte suddivise per forma e prestazioni. Si va dai modelli compatti ai design ergonomici, dai mouse con filo alle soluzioni wireless, dai mouse laser a quelli ottici, dai mouse portatili da viaggio ai touchpad simili a quelli in dotazione ai computer portatili, si può scegliere fra i più consueti mouse orizzontali o quelli verticali, perfetti per limitare gli sforzi e garantire un utilizzo corretto senza costrizioni.

Prima dell’acquisto è bene valutare anche requisiti quali i DPI, ovvero punti per pollice, che misurano la precisione del sensore di scorrimento e la sensibilità del mouse.

Il mouse verticale, un supporto per mantenere la posizione corretta

La scelta del mouse verticale si rivela salutare per evitare disturbi al polso e all’avambraccio. Chi opta per questa soluzione può disporre di un modello che consente di tenere il polso in posizione perpendicolare alla scrivania, garantendo prestazioni superiori, perfette per giocare o lavorare.

Nel valutare l’acquisto di un mouse verticale è bene considerare 5 elementi essenziali ovvero l’ergonomia, le dimensioni, la funzionalità, il collegamento e la destinazione d’uso.

I mouse ergonomici verticali sono realizzati per adattarsi perfettamente alla forma della mano, nella maniera più naturale possibile, e consentono di ridurre al minimo lo sforzo che si compie su dita e polso. Per essere sicuri che si tratti dell’acquisto giusto non resta che provarne di persona l’efficacia. Il mouse verticale è una scelta che può coinvolgere tutti. Il supporto infatti si adatta a tipologie d’uso diverse, da un impiego in ambito lavorativo ad una soluzione che supporta il gioco.

“Per quanti lavorano da tempo e vogliono prevenire l’insorgenza di future nevralgie o infiammazioni al polso o al tunnel carpale, è bene prendere in seria considerazione l’acquisto di un mouse verticale – spiegano gli esperti di settore -. Per fortuna, la tecnologia e la tecnica hanno avvicinato sempre di più utenza e prodotto finale, cercando e trovando la giusta quadratura del cerchio dal punto di vista delle prestazioni e della salute del consumatore finale”.

NOTIZIE CORRELATE

News

Come il Covid sta cambiando il mondo del lavoro

1 Dic 2020

È un cambiamento epocale quello a cui dobbiamo abituarci quale conseguenza diretta della pandemia. A subire variazioni consistenti sono gli equilibri sociali, le abitudini dei consumatori, ma soprattutto il futuro del mondo del lavoro.  Il Covid-19 ha messo in discussione

News

Protezione solare: perché usarla sempre

30 Nov 2020

I raggi UV, UVB e UVA del sole sono nocivi per la pelle, tale assioma è così ben noto che nessuno farebbe l’azzardo di stendersi sul bagnasciuga il primo giorno di tintarella senza prima aver applicato un abbondante strato di

News

Film e serie Tv da vedere nelle migliori piattaforme streaming

29 Ott 2020

La tv resta, ancora oggi, il più diffuso strumento di intrattenimento in tutto il mondo. Questo perché, la televisione è un mezzo di comunicazione che ha saputo evolversi nel tempo, adattandosi di volta in volta alle nuove tecnologie, alla società e quindi