Mondo

La “morte annunciata” di Miriam Rodriguez
Mondo

La “morte annunciata” di Miriam Rodriguez

Hanno scelto il giorno della Festa della mamma per uccidere Miriam Rodriguez, simbolo della lotta dei messicani contro una delle più orrende piaghe in atto da anni nel Paese: il sequestro e la sparizione di migliaia di innocenti. Assassinii e

di Fabio Porta, 14 Mag 2017
Macron, la battaglia va avanti

Macron, la battaglia va avanti

Siamo tutti già sommersi dai commenti più vari e rischiamo di essere ripetitivi. Mi limito quindi a due brevi note. Aggiungere anzitutto solo una breve riflessione su quanto già accaduto. Sul  voto l’attenzione si era concentrata su due target minoritari,
di Stefano Ceccanti,
8 Mag 2017
Francia: Aux urnes, citoyens

Francia: Aux urnes, citoyens

Finché gli elettori non hanno finito di votare non si può mai essere sicuri di niente. Di conseguenza la prima cosa più sensata che si può scrivere il giorno precedente alle elezioni francesi credo sia fare gli auguri a Emmanuel
di Stefano Ceccanti,
6 Mag 2017
Venezuela: la piazza delle donne contro la violenza

Venezuela: la piazza delle donne contro la violenza

È trascorso più di un mese da quando è iniziata l’ininterrotta ondata di proteste, scoppiata in seguito al tentativo del Presidente Maduro di destituire il Parlamento, eppure il popolo venezuelano non sembra avere la minima intenzione di mollare. Ed ora
di Eunice Morrone,
6 Mag 2017
Russia: tutte le fake news sulle sanzioni europee

Russia: tutte le fake news sulle sanzioni europee

Pochi giorni fa Angela Merkel è volata a Sochi, dopo due anni che non metteva piede in Russia, per ribadire a Vladimir Putin che le sanzioni dell’Unione europea contro Mosca rimarranno in vigore fino a che l’Accordo di pace di
di Anna Zafesova,
5 Mag 2017
Cara Le Pen, globalizzazione non è una parolaccia

Cara Le Pen, globalizzazione non è una parolaccia

Nel violento duello tv presidenziale di mercoledì sera tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen, la candidata del Front National ha aggredito il rivale etichettandolo come «il candidato della globalizzazione». La globalizzazione, si sa, da tempo è diventata una parolaccia.
di Alessandro Maran,
5 Mag 2017
L’altalena di Trump con la Corea del Nord

L’altalena di Trump con la Corea del Nord

“Se fosse appropriato incontrarmi con lui lo farei sicuramente, ne sarei onorato”. Queste parole, pronunciate lunedì da Donald Trump durante un’intervista a Bloomberg, segnano l’ultima svolta del neopresidente americano sulla Corea del Nord. Dopo aver escluso contatti diretti con Pyongyang,
di Stefano Di Piazza,
4 Mag 2017
Pagina 5 di 10« Prima...34567...10...Ultima »