News

Un manuale per “Vivere bene in una casa efficiente”

3 Ott 2018

È dedicato al vivere bene in una casa energeticamente efficiente il manuale redatto da Legambiente e Teicos per ottimizzare l’efficienza fra le mura domestiche.

Consegnato i giorni scorsi, per la prima volta, a chi vivrà nel nuovo condominio realizzato a Milano grazie al progetto europeo “Sharing Cities”, il manuale si rivela uno strumento estremamente utile per chi vuole garantirsi le migliori prestazioni energetiche casalinghe.

 

Primo in Italia nel suo genere il manuale si può scaricare gratuitamente consentendo a chi lo sfoglierà con attenzione di semplificare una comunicazione di settore che troppo spesso si rivela legata ai tecnicismi, quindi poco comprensibile.

Il manuale, offrendo esempi concreti, permetterà anche ai meno esperti di capire quali sono le condizioni essenziali per dare alla propria casa l’efficienza che si merita.

 

Migliorare l’efficienza energetica della propria casa: soluzioni e consigli

Scegliendo di migliorare l’efficienza energetica di un’unità immobiliare si ottengono importanti risultati a partire dalle bollette meno salate.

Vivere in una casa energeticamente efficiente consente di risparmiare sui costi, ed è garanzia di comfort abitativo e benessere, inoltre i benefici hanno una ricaduta positiva anche sull’ambiente esterno, limitando emissioni in atmosfera.

 

Una volta messi a punto i necessari interventi di miglioramento energetico è bene seguire comportamenti e consuetudini mirati, avendo la piena consapevolezza di quanto sia importante sfruttare appieno le potenzialità di una casa efficiente, per non incidere sul bilancio famigliare e sull’ambiente.

 

Ed è per fornire risposte adeguate che il manuale propone soluzioni e consigli, studiati per informare sulla gestione corretta dell’abitazione.

Consultabile gratuitamente online il manuale dedica ampio spazio ad argomenti quali:

. la regolazione della temperatura per prevenire muffe e sprechi;

. la scelta della temperatura ‘giusta’, per il comfort termico in ogni stagione;

. la riduzione dell’umidità dell’aria in casa;

. le regole base su come si misura e cosa comporta l’umidità.

 

Quanto ai benefici dell’intervento di isolamento dell’edificio il manuale entra nel merito considerando tematiche fra cui spiccano:

. la riduzione delle dispersioni energetiche;

. le pareti più calde;

. la maggiore inerzia termica;

. il minor surriscaldamento delle pareti in estate.

 

Una miriade di consigli anche sulla regolazione della temperatura, sulle scelte per ottenere una aerazione adeguata e sull’ombreggiatura estiva

 

I tre scopi del manuale

Il manuale si prefigge tre scopi essenziali, nel dettaglio:

. informare adeguatamente l’utente sulla corretta gestione di un’abitazione;

. descrivere i benefici generali che sono conseguenza degli interventi di isolamento termico delle pareti e delle coperture;

. indicare i comportamenti da mettere in pratica per dare il massimo valore agli interventi una volta realizzati, a partire dalla necessità di evitare i consumi dispendiosi, che non risultano necessari ai fini del benessere domestico.

 

Per regalare efficienza ad un immobile si deve necessariamente partire dagli interventi alle parti comuni della struttura e quindi murature e impianti condominiali.

A seguire è necessario apportare migliorie alle parti private interne, considerando interventi agli infissi, ai sistemi di aerazione, il rimpiazzo di apparecchiature elettriche e sistemi di illuminazione poco efficienti, e tanti altri ancora.

Giocano un ruolo determinante in tema di efficienza anche le opportunità, che sono diretta conseguenza d’un comportamento appropriato da tenersi in casa.

Considerazioni di massima che ruotano attorno alla corretta regolazione della temperatura nei locali, ai tempi e alle modalità di ricambio dell’aria, e a tutta una serie di piccole attenzioni che permettono di risparmiare quotidianamente energia, prevenendo anche i problemi di salubrità dell’ambiente domestico.

 

Domande e risposte

Per essere esaustivo il manuale regala al lettore un’area finale che titola ‘domande e risposte’, e considera per ogni problema riscontrato una risposta specifica, determinante per garantirsi una soluzione appropriata.

 

NOTIZIE CORRELATE

News

Satana e il riscaldamento globale, la Serie A, la Roma e la Lazio: l’ironia dei social

10 Dic 2018

Oggi, pur essendo lunedì, invece di iniziare la nostra rassegna social col calcio e col weekend di Serie A, parliamo di una dichiarazione che ha stuzzicato il web.   Se il riscaldamento globale, come sostiene Ceresani, è colpa di Satana,

News

Salvini, Pamela Anderson, Toninelli e la manovra: la rassegna social

7 Dic 2018

Bentornati alla nostra sempre puntuale rassegna social: oggi –  come d’altronde spesso accade – Salvini la fa da padrone, direttamente o indirettamente.   Tante persone twittano cose riguardanti il prode Ministro dell’Interno, ma stavolta il tweet arriva da oltreoceano e,

News

Acqua bene comune: come farne un uso consapevole

di Manuela Michelini, 4 Dic 2018

L’acqua è il bene comune da salvaguardare, la risorsa più preziosa fra quelle di cui disponiamo in natura. Si tratta di un bene da salvaguardare assolutamente soprattutto considerando le necessità future.   In Italia il consumo medio di acqua potabile