Rassegna Social

Di Maio e il mandato zero, il sì alla Tav e la rissa Sgarbi-Mughini: ironia social

di Fabio Tilocca, 26 Lug 2019

Iniziamo una nuova rassegna social e non possiamo esimerci dal parlare del nuovo capolavoro politico del M5S: il mandato zero.

 

Di Maio, in un video, ha spiegato con dovizia di particolari di cosa si tratti: se ci si candida per il secondo mandato, il primo non si conta.

 

I politici di professione sparano stupidaggini per convincere la gente di qualsiasi sciocchezza, ma qui c’è del professionismo.

 

Con la geniale trovata del mandato zero, Di Maio ha praticamente riscritto le regole di tutto.

 

Siamo in genere contrari agli sfottò verso i politici (e, in questo caso, verso che dà loro retta), ma stavolta (e tante altre) Di Maio se l’è veramente cercata.

 

E allora vale tutto. Tranne il primo mandato, che vale zero.

 

Eppure il vincolo dei due mandati è una iniziativa proprio del Movimento 5 Stelle. Valida fin quando non si giunge al secondo mandato.

 

Intanto il Governo, nei panni del carismatico premier Conte, prende posizione sulla Tav.

 

E ora che si è al Governo, come si farà a dare la colpa ad altri?

 

In ogni caso, non importa se il M5S non dovesse mantenere alcune promesse elettorali. Ma sugli obiettivi fondamentali non si transige!

 

A Roma, la Raggi fa togliere la scritta Casa Pound da un palazzo.

 

Tuttavia, secondo alcuni, rimuovere la scritta non è un gran passo in avanti.

 

E, anche in questo caso, una metafora calcistica ci sta proprio bene.

 

Il livello culturale di un Paese spesso si misura dalla tv. E Sgarbi Mughini sono due fra i più assidui presenzialisti.

 

Le dichiarazioni dei nostri rappresentanti si susseguono, soprattutto in un’epoca in cui è importate parlare. A prescindere da ciò che si dice. E Salvini è un maestro.

 

Non si placano le polemiche su Bibbiano. E soprattutto il tentativo di sfruttare un caso giudiziario per ottenere consensi. Anche qui, Matteo Salvini potrebbe fare la sua parte.

 

Si chiude qui la nostra rassegna social numero zero, ma vi aspettiamo lunedì per la prossima, di qualsiasi numero si tratti.

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Trump e i curdi, il taglio dei parlamentari e la laurea da influencer: rassegna social

di Fabio Tilocca, 11 Ott 2019

Benvenuti a questa nuova rassegna social che oggi si apre con le dichiarazioni del sempre lucido Trump.   Il Presidente americano ha deciso di ritirare le proprie truppe lasciando via libera all’attacco ai curdi da parte della Turchia.   La

Rassegna Social

Salvini e i tortellini, il crocifisso nelle scuole, il voto a 16 anni e tanto altro dal web

4 Ott 2019

In questa nuova rassegna social affrontiamo subito un argomento scottante: i tortellini.   La battaglia di Salvini contro i tortellini senza maiale ha appassionato l’intero popolo italiano per diversi giorni.   Onestamente non avremmo mai pensato di poter abbinare due

Rassegna Social

Greta e il Friday For Future, lo ius soli e lo ius culturae, la crisi del Milan: l’ironia social

30 Set 2019

La nostra nuova rassegna social si apre parlando di chi, nel bene e nel male, ha scosso le coscienze e fatto parlare tutto il mondo: il movimento nato da Greta Thumberg ha fatto scendere in piazza un milione di italiani.