Rassegna Social

Di Maio e il mandato zero, il sì alla Tav e la rissa Sgarbi-Mughini: ironia social

di Fabio Tilocca, 26 Lug 2019

Iniziamo una nuova rassegna social e non possiamo esimerci dal parlare del nuovo capolavoro politico del M5S: il mandato zero.

 

Di Maio, in un video, ha spiegato con dovizia di particolari di cosa si tratti: se ci si candida per il secondo mandato, il primo non si conta.

 

I politici di professione sparano stupidaggini per convincere la gente di qualsiasi sciocchezza, ma qui c’è del professionismo.

 

Con la geniale trovata del mandato zero, Di Maio ha praticamente riscritto le regole di tutto.

 

Siamo in genere contrari agli sfottò verso i politici (e, in questo caso, verso che dà loro retta), ma stavolta (e tante altre) Di Maio se l’è veramente cercata.

 

E allora vale tutto. Tranne il primo mandato, che vale zero.

 

Eppure il vincolo dei due mandati è una iniziativa proprio del Movimento 5 Stelle. Valida fin quando non si giunge al secondo mandato.

 

Intanto il Governo, nei panni del carismatico premier Conte, prende posizione sulla Tav.

 

E ora che si è al Governo, come si farà a dare la colpa ad altri?

 

In ogni caso, non importa se il M5S non dovesse mantenere alcune promesse elettorali. Ma sugli obiettivi fondamentali non si transige!

 

A Roma, la Raggi fa togliere la scritta Casa Pound da un palazzo.

 

Tuttavia, secondo alcuni, rimuovere la scritta non è un gran passo in avanti.

 

E, anche in questo caso, una metafora calcistica ci sta proprio bene.

 

Il livello culturale di un Paese spesso si misura dalla tv. E Sgarbi Mughini sono due fra i più assidui presenzialisti.

 

Le dichiarazioni dei nostri rappresentanti si susseguono, soprattutto in un’epoca in cui è importate parlare. A prescindere da ciò che si dice. E Salvini è un maestro.

 

Non si placano le polemiche su Bibbiano. E soprattutto il tentativo di sfruttare un caso giudiziario per ottenere consensi. Anche qui, Matteo Salvini potrebbe fare la sua parte.

 

Si chiude qui la nostra rassegna social numero zero, ma vi aspettiamo lunedì per la prossima, di qualsiasi numero si tratti.

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

I complottisti, il Covid e l’addio a Ennio Morricone : la rassegna social

di Fabio Tilocca, 10 Lug 2020

Torna la nostra accaldatissima rassegna social: usciti dalla fase acuta dell’emergenza coronavirus, possiamo riprendere a parlare di altro, tipo Salvini. E dei complottisti.   In ogni caso il Covid ha lasciato degli strascichi: i complottisti hanno parlato del 5G, del

Rassegna Social

Salvini e l’eterofobia, il caldo e il software della Azzolina: l’ironia social

di Fabio Tilocca, 3 Lug 2020

Bentornati alla nostra consueta rassegna social che oggi si apre, ed è già tanto, considerando il caldo. L’OMS ha detto qualcosa in proposito?   Salvini se ne inventa un’altra delle sue. Meno male, altrimenti di cosa si parlerebbe sul web?

Rassegna Social

Sgarbi portato via di peso dal Parlamento, Gallera e le cliniche di lusso, Emilio Fede arrestato: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 26 Giu 2020

Bentornati alla nostra rassegna social: in un periodo in cui ci si alterna fra polemiche di ogni genere, non potevamo non iniziare con questa immagine.   Sgarbi portato via di peso dal Parlamento per aver offeso suoi colleghi: a volte