Italia al Lavoro

Cosa fare per aprire una lavanderia a gettoni

29 Nov 2019

Le lavanderie a gettoni sono dei locali commerciali attrezzati con lavatrici, asciugatrici, essiccatoi e nei migliori è possibile trovare anche delle stiratrici. I clienti possono utilizzare questi macchinari in piena autonomia avvalendosi di gettoni e di detersivi e ammorbidenti messi a disposizione.

Le lavanderie a gettoni sono in aumento perché, rispetto alle lavanderie tradizionali specializzate nel trattamento di capi delicati, offrono la possibilità di lavare ed asciugare i capi ingombranti che a casa sono difficili da trattare.

 

Quanto si può guadagnare aprendo una lavanderia a gettoni

Una lavanderia a gettoni può arrivare a dare dei profitti annui che arrivano fino al 30% dei ricavi, ma per poter arrivare a queste cifre ci sono da considerare diversi fattori.

Il primo riguarda le dimensioni del negozio, più e grande e più macchine vi si possono installare, maggiori saranno i guadagni. Con una lavanderia automatica in franchising questi aspetti saranno valutati insieme a dei consulenti esperti.

Il secondo aspetto va a considerare l’orario di apertura. In genere, le lavanderie automatiche sono aperte dalle 6 alle 22, tutti i giorni. Ma le macchine sono automatiche, quindi andrebbe valutata la possibilità di aprire H24 dotandosi di un buon sistema di videosorveglianza.

Il terzo fattore è legato al tipo di servizio offerto, che deve essere efficiente e rapido. Se si ha la possibilità di assumere del personale, allora gli si potrà affidare il compito di controllare che le macchine siano funzionanti, che il locale sia pulito e che non manchi l’occorrente per lavare i panni.

Sostanzialmente, più si riesce ad andare incontro alle esigenze dei clienti, più alte sono le possibilità di fidelizzarli e quindi di guadagnare.

 

Perché scegliere il franchising

Aprire un’attività di questo tipo è un business redditizio, anche in un periodo di crisi perché lavare vestiti, tappeti e coperte è una necessità, e farlo in poco tempo è il sogno di tutti quelli che si occupano di queste faccende.

Una volta costruita una clientela fidelizzata si potrà contare su entrate costanti, senza troppi sforzi e con dei costi, tutto sommato, bassi.

Per avere dei risultati soddisfacenti, la cosa migliore da fare è affidarsi ad un franchisor che abbia la giusta esperienza, come, ad esempio, Bloomest, che segue i suoi affiliati sia nelle fasi iniziali, sia dopo l’avvio dell’attività.

Ora che sai come iniziare il tuo business nel settore delle lavanderie automatiche, non esitare a contattare Bloomest per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

NOTIZIE CORRELATE

Italia al Lavoro

Sanificazione ambientale: l’aiuto delle tecnologie

17 Apr 2020

Vivere in un ambiente sano e sicuro, dove non stazionano germi e batteri, è una necessità fondamentale per godere di buona salute. Oggi la ricerca di questa condizione è resa ancor più ferrea dal livello raggiunto dalla pandemia da Coronavirus.

Italia al Lavoro

Effetto Coronavirus: spariscono dal web le ricerche travel

14 Apr 2020

In attesa di capire come sarà strutturata la fase 2, c’è chi corre ai ripari pensando a box in plexiglass sia per gli stabilimenti balneari che per ristoranti e bar. Nel frattempo quello che emerge chiaramente è che per effetto

Italia al Lavoro

Il Governo vara il decreto liquidità: 400 miliardi per le imprese

7 Apr 2020

Contiene misure urgenti in materia di accesso al credito, e rinvio di adempimenti per le imprese, il decreto-legge rinominato decreto liquidità approvato lunedì 6 aprile dal Consiglio dei ministri. Il decreto interviene in sostegno delle imprese in difficoltà con misure