Rassegna Social

Il PD, la manovra del Popolo e Piatek: l’ironia dei social

di Fabio Tilocca, 1 Ott 2018

Inizia una nuova settimana e, contemporaneamente, inizia anche un nuovo mese. Se non ve ne foste accorti, siamo ad ottobre. E qual è il modo migliore per iniziare tante cose nuove nella stessa giornata?

  • Iniziare la dieta ed iscriversi in palestra perché, se oggi si iniziano cose nuove, allora si inizia tutto.
  • Lasciare il proprio partner, lasciare il proprio lavoro, lasciare il Pianeta Terra e traferirsi su Plutone alla ricerca di cani giganti.
  • Lasciare tutto com’era e fare spallucce, leggendo questa rubrica per scoprire cosa è successo nel mondo in questo weekend, simulando interesse per ciò che ci circonda.

Il PD domenica è sceso in piazza a Roma per protestare e, essendo diventato un partito abbastanza trasversale, è riuscito ad unire un po’ tutti, sostenitori e oppositori, su un punto comune.

In realtà l’obiettivo della manifestazione PD era un altro: vi piacciono i paradossi? A noi decisamente sì.

Il web sembra avere qualche dubbio sul reale successo di pubblico della manifestazione di Piazza del Popolo.

Ma da dove nasce questa protesta del Partito Democratico? Il malcontento ha origini profonde, talmente profonde da affondare le sue radici nelle manovre economiche proposte dall’attuale Governo pochi giorni fa.

La manovra del popolo sembra essere pensata per smuovere l’attuale difficile situazione economica per milioni di italiani. C’è chi pensa al presente quindi, e c’è anche chi si proietta in avanti.

Contro le opposizioni che non hanno manifestato grande entusiasmo, il Governo, con in testa Di Maio, esulta per i grandi risultati già raggiunti. Ma magari non si tratta dei risultati a cui pensiamo noi.

La c.d. manovra del popolo, con la quale dovrebbe poi essere istituito il reddito di cittadinanza, porterà con sé grandi cambiamenti.

Ma oggi è lunedì e non possiamo esimerci dal trattare l’argomento che entusiasma i tifosi ed annoia chi la domenica preferisce acquistare tavolini a 4 euro in grandi negozi svedesi o cinesi.

Rostokkio, durante l’incontro fra Juventus e Napoli, azzarda un parallelo artistico per il terzino portoghese Mario Rui che, con la propria espulsione, ha sicuramente condizionato la gara dei partenopei.

Juventus-Napoli è terminata 3 a 1 per i bianconeri, con la doppietta di Mandzukic ed il gol di Bonucci che hanno ribaltato il risultato dopo l’iniziale vantaggio di Mertens. Tuttavia, ogni cosa nella vita ha sempre un rovescio della medaglia.

A tal proposito, mio nonno mi diceva sempre “Che significa che di lavoro scrivi una rubrica su internet coi migliori tweet del giorno?

Ai tempi miei, quando chiedevi ‘Che lavori fai?’, la risposta era postino, giardiniere, carabiniere, agricoltore, spaventapasseri part-time, autoferrotranviere, anche allevatore di bachi da seta, ma mai ‘scrittore di rubriche su internet’. Soprattutto perché non c’era internet”.

E questo magari non c’entra nulla, però poi diceva sempre anche un’altra cosa: “Trova il lato positivo nelle cose”.

Il big match dello Juventus Stadium ha quasi fatto passare in secondo piano la notizia del divorzio fra Marotta e la società bianconera.

Ma quale sarà il vero motivo di questa improvvisa separazione?

Intanto, in Inghilterra, l’ex allenatore del Napoli Maurizio Sarri è impegnato nella sua nuova avventura al Chelsea.

Si sa, al di là della Manica il prezzo delle sigarette è decisamente elevato ma il Comandante – come lo chiamavano i tifosi azzurri – difficilmente starà pensando di smettere di fumare.

Anche se i messaggi sembrano abbastanza chiari.

Passando ad un altro match di questo weekend, sapete qual è il risultato finale di Frosinone-Genoa? No? Ve lo diciamo noi: 2 a 1 per i liguri. Sapete chi ha segnato i due gol del Genoa? No? Beh, stavolta non ve lo diciamo perché dovreste immaginarlo.

Non ricordiamo un esordio così in Serie A da parte di nessun calciatore: 8 gol – e siamo solo alla settima giornata – per un attaccante proveniente dal Cracovia e acquistato per la modica cifra di 4 milioni quest’estate.

Per trovare un paragone accettabile, qualcuno ha pensato di ampliare i settori di confronto.

Ormai è talmente inesorabile il gol di Piatek che ogni istante è buono per dire…

A Roma si è giocato il derby capitolino: Roma-Lazio è un match sempre molto sentito per i tifosi e, chi vince, si prende sempre qualche soddisfazione.

A questo giro è toccato ai giallorossi imporsi per 3-1, con reti di Pellegrini, Immobile, Kolarov e Fazio.

In particolare il primo gol è stato uno spettacolare colpo di tacco (il terzo della stagione per gli uomini di Di Francesco) che però, stavolta, pare avere una spiegazione che va oltre il gesto tecnico.

Con questo vi salutiamo e vi rimandiamo al prossimo tweet di Salvini, o alla prossima esternazione di Di Maio, o alla prossima polemica del PD, o al prossimo gol di Piatek: insomma, a molto presto.

 

 

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Salvini a processo, la Meloni urla, su Facebook si nega il consenso, Bocelli nega tutto: la rassegna social

di Fabio Tilocca, 31 Lug 2020

Bentornati alla nostra accaldatissima, sudatissima e ansimante rassegna social che oggi si apre con la concessione dell’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini.   Il Parlamento si è pronunciato sulla richiesta per il caso Salvini Open Arms.   Matteo Salvini

Rassegna Social

Il Recovery Fund, lo scandalo della Caserma di Piacenza, la Ferragni agli Uffizi: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 25 Lug 2020

Bentornati alla nostra accaldatissima e sudatissima rassegna social che oggi si apre con il Recovery Fund.   L’Europa ha approvato un piano di aiuto agli Stati, e noi sappiamo già bene cosa fare.   I fondi non arriveranno immediatamente.  

Rassegna Social

Fuori i Benetton dalle Autostrade, nubifragio a Palermo e Salvini a ruota libera: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 17 Lug 2020

Bentornati alla nostra rassegna social che oggi, in periodo di partenze per le vacanze, si apre con le Autostrade.   Il meccanismo di nazionalizzazione ha varie fasi nella storia: non funziona il pubblico, ma non funziona il privato.   La