Italia al Lavoro

Gadget femminili: omaggiare le donne fa crescere il tuo marchio

23 Set 2020

Perché dovresti puntare su un gadget femminile per la tua prossima campagna promozionale? Per far consolidare il tuo marchio nella mente dei consumatori, per far innescare un’emozione positiva nei confronti del tuo brand da parte di chi riceve quell’omaggio, per rendere visibile il tuo logo (ed eventualmente i prodotti/servizi che offri) a chiunque entri in contatto con quel gadget che hai regalato.

Non è, però, solo il reparto marketing a bramare l’acquisto dei gadget aziendali personalizzati, perché anche il reparto contabilità ne sarà entusiasta: gli articoli promozionali offerti gratuitamente ai clienti o ai fornitori sono sia deducibili che detraibili al 100% (per i dipendenti c’è una diversa normativa in merito che riguarda la sola deducibilità), vantaggi fiscali fruibili se si rispettano dei precisi presupposti. Quali? I gadget non devono avere un costo per articolo superiore ai 50 euro e non devono rientrare nella stessa categoria merceologica dei beni prodotti dall’azienda.

I vantaggi dello scegliere un gadget promozionale per pubblicizzare l’azienda e i suoi prodotti o servizi non sono affatto pochi. Se hai deciso anche tu di puntare su questa strategia per la prossima campagna di comunicazione, ma non sai come orientarti, ecco i consigli giusti per non sbagliare.

Qual è il gadget femminile vincente? Scegli quello giusto!

Quando si tratta di scegliere un gadget, devi abbandonare l’idea che un oggetto abbia lo stesso valore di un altro perché tutti gli articoli promozionali rispondono a un uso diverso e presentano differenti vantaggi, ossia ti permettono di raggiungere con successo obiettivi di strategie comunicative diverse. Vuoi trovare ispirazione per scegliere il gadget giusto e contattare un servizio clienti dedicato che ti suggerisca non solo il gadget femminile migliore per la tua attività promozionale, ma ti offra anche dei campioni gratuiti e tutta l’assistenza di cui hai bisogno per trasformare il tuo logo in un file pronto per la stampa? Vai su https://www.maxilia.it/, azienda serigrafista con sede in diversi paesi, un vero marchio di garanzia per la produzione di articoli promozionali che vanta migliaia di clienti soddisfatti in tutta Europa.

Perché devi scegliere il gadget giusto

Avere la certezza di puntare sull’articolo promozionale giusto ti permette di centrare l’obiettivo della tua campagna pubblicitaria: se è volta a rendere visibile il marchio a quante più persone possibili, allora è meglio ordinare dei gadget dal costo per unità più contenuto e il cui utilizzo sia fatto prevalentemente “in pubblico” (per esempio, una maglietta o uno zainetto); se invece l’obiettivo è quello di omaggiare i clienti più fedeli o i fornitori con cui si è creato un rapporto collaborativo di successo, è meglio invece scegliere degli articoli dal costo per unità maggiore e dal valore intrinseco elevato (in questo modo viene rafforzato il rapporto di fiducia e l’engagement tra brand e cliente/fornitore).

Quali sono i migliori gadget femminili? Se vuoi puntare sul benessere, puoi pensare a degli articoli sportivi, come borracce, corde per saltare o rilevatori di mobilità; se invece vuoi che la tua campagna sia dedicata al mondo dell’infanzia e delle mamme, puoi pensare a dei giochi da fare in famiglia, o anche a delle caramelle o a dei cioccolatini personalizzati con il tuo logo aziendale, o ancora a una pratica borsa frigo dove poter riporre e tenere al fresco pappe e acqua per i più piccoli; per una donna in carriera, puoi invece puntare su borse e shopper bag, oppure su degli utili prodotti di cancelleria (sempre preziosi per chi passa tante ore in ufficio) o ancora su delle candele da poter accendere e usare durante i momenti di relax, via dagli impegni di lavoro.

NOTIZIE CORRELATE

Italia al Lavoro

Quale formazione fare dopo la laurea?

25 Ago 2020

La specializzazione professionale è una vera e propria esigenza dell’attuale mercato del lavoro, a prescindere dal settore. Le richieste di professionalità sono diventate davvero selettive e spesso la sola formazione universitaria non è sufficiente. Ad accentuare questa situazione troviamo sicuramente

Italia al Lavoro

Euromobility: i dati sullo smartworking in Italia

di Manuela Michelini, 30 Lug 2020

Fra i contenuti del Decreto Agosto, che intende fornire il giusto impulso alla macchina produttiva del Paese, troviamo la proroga delle procedure semplificate per lo smart working. A confermarlo è il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri che ha

Italia al Lavoro

Sanificazione ambientale: l’aiuto delle tecnologie

17 Apr 2020

Vivere in un ambiente sano e sicuro, dove non stazionano germi e batteri, è una necessità fondamentale per godere di buona salute. Oggi la ricerca di questa condizione è resa ancor più ferrea dal livello raggiunto dalla pandemia da Coronavirus.