Rassegna Social

Covid-19: l’attesa della fase 2, la Pasqua, la Lombardia e la morte di Sepulveda

di Fabio Tilocca, 17 Apr 2020

Eccoci nuovamente, come ogni venerdì, con la nostra rassegna social ad analizzare quello che è successo questa settimana: siamo tutti in attesa dell’inizio della fase 2.

 

Cosa cambierà? Le aziende si stanno già preparando.

 

Per alcuni la quarantena non ha rappresentato un grande cambiamento degli stili di vita.

 

Si sta parlando tanto di una app che faciliti e monitori la graduale riapertura attraverso il tracciamento degli spostamenti. Molti sono perplessi e temono un’invasione della propria privacy.

 

Il nome di questa applicazione dovrebbe essere immuni. Beh, c’è di peggio.

 

A quanto pare, l’installazione dell’app sul proprio smartphone non sarà obbligatoria.

 

Ci stiamo tutti adattando a questa nuova realtà, fatta di guanti, mascherine, igienizzanti per le mani. Ci vorrà ancora un po’ di tempo.

 

La Lombardia è la Regione italiana più colpita dal Covid 19.

 

Molto si è discusso e si discute sull’efficienza delle misure prese in ambito locale per reagire all’emergenza.

 

Il coronavirus sta cambiando il nostro quotidiano e le nostre tradizioni: le feste di Pasqua, Pasquetta e Carnevale quest’anno le abbiamo trascorse in casa. Ma alcune cose non cambiano.

 

È appena passata la Pasqua e, proprio quel giorno, pare che fra i dati della Protezione Civile ci sia stato un errore.

 

Tanti criticano le misure di prevenzione prese nei primi giorni, tanti hanno cambiato idea repentinamente, tanti sanno che è facile parlare a posteriori.

 

Intanto in Europa ci si sta muovendo per attuare misure economiche adatte per il sostegno alla ripresa. La Lega si è battuta fortemente contro il MES, giudicando più favorevole la soluzione dei coronabond. Poi…

 

Dopo il periodo dei balconi, delle canzoni in coro cantate nei quartieri, Al Bano si è spinto decisamente oltre.

 

È morto, causa coronavirus, lo scrittore Luis Sepulveda. Tgcom24, annunciando il decesso, lo ricorda citando un famoso libro, “Cent’anni di solitudine”. Scritto da Gabriel Garcia Marquez. Il celebre motociclista.

 

Termina qui la nostra rassegna social ma, come sempre, torneremo venerdì prossimo per aggiornarvi su tutti i nuovi sviluppi. Aspettateci, che noi vi aspettiamo.

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Salvini aggredito, Berlusconi migliora, De Laurentiis positivo: l’ironia web

di Fabio Tilocca, 11 Set 2020

Bentornati alla nostra rassegna social che oggi si apre con una notizia drammatica.   L’aggressione subita da Salvini apre nuovi scenari, un po’ come fossero delle primarie.   Matteo Salvini sicuramente avrà già pronti altri rosari. Poverini.   È in

Rassegna Social

Berlusconi, positivo al Covid, nelle mani di Zangrillo: come fate a non leggere questa rassegna social?

di Fabio Tilocca, 4 Set 2020

La nostra rassegna social di questa settimana non può non partire da quella che è LA notizia!   Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele con il Covid. Ma forse la vera notizia è un’altra.   A volte la storia fa

Rassegna Social

Briatore positivo al Covid e alla prostatite, Di Maio come Carlo Conti, Kim Jong-un come Schrödinger: ironia web

di Fabio Tilocca, 28 Ago 2020

Dopo una immeritata pausa estiva, torna la nostra rassegna social: negli ultimi giorni non si fa che parlare della risalita dei contagi da coronavirus.   Tante polemiche per le discoteche, tanti nuovi focolai, ad esempio al Billionaire.   Anche Briatore,