Rassegna Social

Decreto Salvini, Rocco Casalino, Mourinho e la Juventus

di Fabio Tilocca, 9 Nov 2018

È venerdì, il weekend si avvicina e non ci veniva davvero una introduzione migliore di “è venerdì, il weekend si avvicina” per questa nuova rassegna social.

È stata una settimana davvero dura, quindi ora abbiamo due possibilità: passare ad elencarvi i nostri problemi personali o lasciarvi ai tweet della settimana.

Sì, vi abbiamo sentito: la seconda. Da Rocco Casalino a Mourinho.

 

E oggi si parte parlando di politica: via libera del Senato al decreto sicurezza, meglio noto come decreto Salvini, di Lega e M5S.

 

Ecco alcuni dettagli del decreto riguardanti i beni confiscati alle mafie.

 

Travaglio in tv difende l’operato del Governo evidenziando i grandi risultati ottenuti in soli 5 mesi, dalla promessa del reddito di cittadinanza allo slittamento delle altre promesse.

 

Intanto, dal cappello a cilindro del web, appare un video di Rocco Casalino in cui il portavoce del Presidente del Consiglio pronuncia parole poco gradevoli verso categorie svantaggiate (no, non è una sua autocritica).

 

Secondo alcuni stava recitando, secondo altri no. Per altri ancora, qualsiasi sia la verità, è pur sempre Casalino.

 

I 5 Stelle, ovviamente, difendono a spada tratta l’ex concorrente del GF.

 

E mentre il Governo lavora alacremente alla ricerca del significato della parola “alacremente”, l’opposizione, e in particolare il PD di Renzi, non sta certo a guardare.

 

Di Maio propone una commissione per la divulgazione scientifica in Rai. E ora aspettiamo solo che spieghi economia a Draghi… ah, no: scusate.

 

Ehi, avete visto come hanno votato gli americani? Il loro Presidente è Trump… dai, Trump!

 

Dopo i pareggi di Napoli e Inter rispettivamente con PSG e Barcellona, la Roma ha battuto il CSKA a Mosca. Poi Cristiano Ronaldo ha segnato un gran gol contro il Manchester United.

 

La Juventus era in vantaggio per 1-0 a 5 minuti dalla fine…

 

…ma poi il Manchester ha vinto 2-1.

 

Il sempre pacato Mourinho, dopo esser stato insultato e sbeffeggiato per tutti i 90’, ha deciso di fare il “gesto dell’orecchio” alla curva bianconera al termine della partita. E si sa, i tifosi sanno sempre come prenderla con sportività.

 

Da Bill Gates arriva una novità che potrebbe cambiare una delle abitudini che accomunano tutta l’umanità.

 

Certo, se invece di stare sempre seduto lì sopra a pensare avesse dedicato un po’ più di tempo ai bug di Windows forse, oltre a passare metà della nostra giornata seduti sul w.c., non passeremmo l’altra metà a fissare una clessidra o una rotella di caricamento che gira.

 

Vi abbiamo detto che Asia Argento ora sta con Fabrizio Corona, vero? Beh, sul corpo dell’ex paparazzo era rimasto ancora qualche centimetro libero per una dedica in scala 1-1.000.000.000.

 

Si sa, i rapporti di Asia Argento vanno veloci. Molto veloci.

 

Durante una proiezione del film su Stefano Cucchi, alcuni carabinieri hanno chiesto l’elenco dei partecipanti. E attenti, piccoli fan della Pixar, i prossimi potreste essere voi!

 

Non vi basta? Volete ancora notizie? Vi toccherà aspettare la nostra prossima rassegna social. Non potete aspettare? Beh, mica possiamo fare tutto noi!

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Il pugno di Toninelli, il Padre Nostro e Spelacchio: l’ironia dei social

di Fabio Tilocca, 16 Nov 2018

Bentornati a questa nuova rassegna social, oggi il web si è concentrato più che su una notizia, su un’immagine che la riguarda. La notizia è l’approvazione del c.d. Decreto Genova. L’immagine invece riguarda l’esultanza di Toninelli in Parlamento: un pugno

Rassegna Social

Salvini, il Baobab e la morte di Stan Lee: la rassegna social

14 Nov 2018

Avete presente quei giorni in cui il weekend alle spalle sembra ormai lontanissimo, e quello in arrivo pare non arrivi mai? Ecco, se vi sentite così, leggere questa rassegna social può aiutarvi. Scriverla, invece, no.   Il temerario Ministro Salvini

Rassegna Social

Higuain, la Serie A, la Raggi, la Lezzi e i 370 gradi

12 Nov 2018

Cosa si fa di sabato e di domenica? Si guardano le partite. E cosa si fa di lunedì? Si commentano le partite, compresi i colpi di testa di Higuain, in attesa delle prossime. E chi siamo noi per venir meno