Rassegna Social

Banksy e la capacità di distruggere, rassegna social

di Fabio Tilocca, 8 Ott 2018

Se anche voi amate il lunedì come una raffica di telefonate di call center per farvi cambiare gestore telefonico, allora sappiate che siamo sulla stessa barca: voi siete qui a leggere – ma in realtà vorreste dormire – e noi siamo qui a scrivere – ma in realtà stiamo dormendo.

È un duro lavoro, ma qualcuno questa rassegna social dovrà pur scriverla. E, soprattutto, qualcuno dovrà pur leggerla. Facciamoci forza.

Iniziamo: venerdì, durante un’asta di Sotheby’s a Londra, un quadro del famoso street artist Banksy si è autodistrutto subito dopo essere stato venduto per oltre un milione di sterline. Una volta battuto all’asta, un meccanismo all’interno della cornice ha tagliato metà del quadro in decine di strisce, tra lo stupore di tutte le persone presenti. E ad organizzare tutto questo è stato lo stesso autore dell’opera.

Ma noi storicamente sembriamo molto più avanti dell’artista inglese.

Certo, già in passato altri artisti avevano provato lo stesso percorso autolesionistico, ma allora le cose erano andate in modo decisamente diverso.

Passando al fronte politico, nell’ennesima esternazione del prolifico Di Maio in tema di Reddito di Cittadinanza, il nostro vicepremier ha dichiarato che per chi dovesse provare a imbrogliare ci saranno 6 anni di galera.

D’altronde sono giorni che si parla del fatto che col Reddito di Cittadinanza non si possano fare spese immorali. E siamo tutti qui a farci un’unica domanda.

Ed è sempre dal Governo che arriva una nuova dichiarazione di Toninelli che, negli ultimi mesi, è stato sommerso di lavoro. È capitato a tutti di dedicarci completamente a qualcosa di importante.

In questi giorni si è parlato molto, sui giornali e sui social network, dell’approvazione da parte del consiglio comunale di Verona di una mozione della Lega con cui saranno finanziate associazioni cattoliche che portano avanti iniziative contro le interruzioni volontarie di gravidanza.

Si tratta di un argomento, quello dell’aborto, che l’Italia aveva già affrontato ma, forse, una spiegazione c’è.

Lo abbiamo già detto, è lunedì, e non possiamo esimersi dal parlare un po’ dell’italico giuoco del calcio. Il Napoli ha battuto il Sassuolo per 2-0, conservando il proprio secondo posto in classifica, come l’anno scorso, ma con un deciso cambio di rotta.

Infatti, quando sulla panchina azzurra sedeva Mister Sarri, il tecnico toscano veniva accusato dai suoi detrattori di far giocare sempre gli stessi 11 (o al massimo 14), con l’arrivo di Ancelotti la tendenza si è completamente invertita, e oggi è più facile fare previsioni su chi vincerà X-Factor piuttosto che sulla prossima formazione partenopea.

Ma si sa, l’uomo ha bisogno di certezze. E una c’è sempre: Piatek – il centravanti del Genoa – sembra essere inarrestabile, almeno finché non si candiderà a diventare sindaco di Riace.

Dopo lo scandalo molestie che ha coinvolto Asia Argento, ora è giunta la denuncia nei confronti di Cristiano Ronaldo. Cosa avranno in comune questi due casi?

Non ci rimane che salutarvi con moderato affetto, ringraziando tutti coloro i quali – contravvenendo ad ogni principio morale che impone di non leggere nulla che contenga più di 18 vocaboli senza alcuna immagine o disegno – son giunti fin qui, fra uno sbuffo e uno sbadiglio.

Torneremo con lo stesso entusiasmo con cui si sta seduti nella sala d’attesa di un dentista.

 

NOTIZIE CORRELATE

Rassegna Social

Salvini a processo, la Meloni urla, su Facebook si nega il consenso, Bocelli nega tutto: la rassegna social

di Fabio Tilocca, 31 Lug 2020

Bentornati alla nostra accaldatissima, sudatissima e ansimante rassegna social che oggi si apre con la concessione dell’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini.   Il Parlamento si è pronunciato sulla richiesta per il caso Salvini Open Arms.   Matteo Salvini

Rassegna Social

Il Recovery Fund, lo scandalo della Caserma di Piacenza, la Ferragni agli Uffizi: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 25 Lug 2020

Bentornati alla nostra accaldatissima e sudatissima rassegna social che oggi si apre con il Recovery Fund.   L’Europa ha approvato un piano di aiuto agli Stati, e noi sappiamo già bene cosa fare.   I fondi non arriveranno immediatamente.  

Rassegna Social

Fuori i Benetton dalle Autostrade, nubifragio a Palermo e Salvini a ruota libera: la rassegna web

di Fabio Tilocca, 17 Lug 2020

Bentornati alla nostra rassegna social che oggi, in periodo di partenze per le vacanze, si apre con le Autostrade.   Il meccanismo di nazionalizzazione ha varie fasi nella storia: non funziona il pubblico, ma non funziona il privato.   La