News

Lega, condannati Umberto Bossi e il figlio per le spese personali con i fondi del partito

di Redazione, 10 Lug 2017

Sono lontani i giorni del cappio sventolato in Parlamento. Oggi i “duri e puri” della Lega Nord si sono ritrovati in tribunale per rispondere delle accuse di appropriazione indebita e il giorno del giudizio è arrivato puntuale anche per loro.

Le condanne

Due anni 2 e 3 mesi a Umberto Bossi e un anno e mezzo al figlio Renzo sono stati inflitti oggi dal Tribunale di Milano per aver usato fondi del partito a fini personali. Il giudice monocratico a Marialuisa Balzarotti ha condannato per appropriazione indebita anche l’ex tesoriere della Lega Francesco Belsito a 2 anni e 6 mesi. Il Tribunale ha così accolto accolto in pieno le richieste del pm Paolo Filippini.

Le indagini

Stando alle indagini, tra il 2009 e il 2011 l’ex tesoriere della Lega si sarebbe appropriato di circa mezzo milione di euro, mentre l’ex leader del Carroccio avrebbe speso con i fondi del partito oltre 208mila euro. A Renzo Bossi sono stati addebitati, invece, più di 145mila euro, tra cui migliaia di euro in multe, tremila euro di assicurazione auto, 48mila euro per comprare una auto (una Audi A6) e 77mila euro per la “laurea albanese”.

Le reazioni

“Me l’aspettavo. Non ho nulla da rimproverarmi. È solo il primo grado, andiamo avanti”, ha commentato Renzo Bossi, figlio del Senatur, dopo il verdetto. “Ho creduto nel progetto del partito fino in fondo”, ha detto, anche se adesso le strade della Lega e della famiglia Bossi sembrano separarsi. “Se si andasse a votare domani –  ha tenuto a precisare ‘il Trota’ – vorrei vedere prima i programmi”.

Non ha perso tempo il leader della Lega Matteo Salvini, che ha scaricato Bossi padre e figlio con un commento lapidario: “La condanna dispiace dal punto di vista umano. Fa parte però di un’altra era politica. La Lega ha rinnovato uomini e progetti”. Sarà. Almeno fino al prossimo giudizio.

NOTIZIE CORRELATE

News

Contratto enti locali: firmato il rinnovo per 467mila lavoratori

di Redazione, 21 Feb 2018

Un annuncio importante ma soprattutto atteso quello lanciato attraverso un tweet dalla ministra della Pubblica Amministrazione Marianna Madia che riguarda gli enti locali. “Firmato il contratto degli enti locali. Ora 467mila lavoratrici e lavoratori di Regioni, Comuni, Città metropolitane e

News

Da Perugia a Palermo: quando con gli estremismi tornano gli “Anni di Piombo”

di Redazione, 21 Feb 2018

Aggressioni da Perugia a Palermo, a rossi e neri. Le sue mani e i suoi piedi sono stati legati con del nastro da imballaggio e così, inerme, è stato massacrato di botte riportando ferite alla testa molto gravi ma non

News

“I massoni nelle liste del M5S sono 34”

di Redazione, 20 Feb 2018

La metamorfosi continua: il M5S prosegue nella sua opera politica, quella di “predicare bene (?) e razzolare male”. Nelle ultime ore un nuovo colpo di scena che, senza se e senza ma, segna un’ulteriore distacco rispetto alla filosofia iniziale di