Politica

Riforma elettorale subito
Politica

Riforma elettorale subito

Resto convinto, non da oggi, che un sistema elettorale dovrebbe consentire agli elettori di fare anche e soprattutto una scelta di un Governo e della sua maggioranza, altrimenti la scelta più importante sfugge al cittadino. Di un Governo e, insieme,

di Stefano Ceccanti, 29 Mag 2017
Politica

La sentenza sovranista del Tar

di Carlo Stagnaro, 27 Mag 2017
Sondaggi: gli elettori M5s non ci credono più

Sondaggi: gli elettori M5s non ci credono più

Davide Casaleggio, il leader presentabile del M5S, dopo che Beppe Grillo ha perso la (già poco credibile) faccia da buon francescano in qualche resort di Malindi, ha sentenziato: siamo animali da campagna elettorale! Verissimo, perché è quando gli capita di
di Alessia Morani,
25 Mag 2017
Intercettazioni: è in gioco lo Stato di diritto

Intercettazioni: è in gioco lo Stato di diritto

Diciamolo subito: nessuno, nel Pd e nel centrosinistra, ha mai pensato di ridurre o limitare lo strumento delle intercettazioni per le indagini e per verificare la solidità di indizi. Senza questo strumento, molti reati non sarebbero stati accertati. Ancora: la
di Walter Verini,
24 Mag 2017
Ecco cos’è il Rosatellum

Ecco cos’è il Rosatellum

Premessa: il testo-base La Commissione Affari Costituzionali ha approvato un testo base, il cosiddetto Rosatellum, che è un maggioritario uninominale al 50% e un proporzionale con liste bloccate corte per il restante 50%. Negli spogliatoi si scalda anche il sistema
di Stefano Ceccanti,
24 Mag 2017
Una nuova legge elettorale è indispensabile

Una nuova legge elettorale è indispensabile

A leggere alcuni retroscena di giornata sembrerebbe persino inutile che gli italiani andassero al voto. Già definite le maggioranze della prossima legislatura, già deciso chi vincerà e chi perderà, già inappellabile la sentenza di ingovernabilità. Ma è inutile prendersela con
di Andrea Romano,
23 Mag 2017
Perché la strage di Capaci fu il nostro 11 settembre

Perché la strage di Capaci fu il nostro 11 settembre

Ci sono date che per un paese divengono veri e propri tornanti della storia e luoghi che diventano simboli della memoria collettiva. Per noi italiani il 23 maggio e Capaci sono, come mi disse una volta Andrea Camilleri, “le nostre
di Carmine Fotia,
23 Mag 2017
Formazione: la classe dirigente non si seleziona con un click

Formazione: la classe dirigente non si seleziona con un click

Esiste una profonda e ineliminabile differenza tra chi pensa che guidare un Paese sia una cosa seria, e chi, invece, non si cura del fatto che a pagare l’inesperienza siano i cittadini e la gente comune; tra chi seleziona la
di Luca Soldini,
22 Mag 2017
Pagina 1 di 1312345...10...Ultima »