NEWS

News

Cyber dipendenza: quando la tecnologia ci rovina la vita

La Cyber dipendenza, o dipendenza tecnologia, è l’altra faccia della tecnologia, che da una parte ci facilita la vita, dall’altra può compromettere gravemente le nostre capacità relazionali. Cosa significa essere dipendenti da qualcosa? Le “dipendenze patologiche” si definiscono tutte quelle

di Giovanni Arestia, 12 Lug 2017

ITALIA IN CAMMINO

Scuola digitale, una strada in salita ma l’Italia può farcela

Tutti noi, oramai, stiamo vivendo in maniera sempre più intensa e diversificata quella che è a tutti gli effetti una nuova epoca storica diffusamente chiamata come “Era Digitale”. Il passaggio da un’Era ad un’altra è generalmente molto lenta, ma non

di Giovanni Arestia,
4 Lug 2017

Il nazionalismo sportivo degli italiani

E dunque gli azzurrini non erano quei bambocci viziati di cui si era parlato dopo la sconfitta contro la Repubblica Ceca. Battere la Germania è stata sicuramente un’impresa. Non scontata. Frutto di un gioco di squadra che è sicuramente la

di Andrea Riscassi,
26 Giu 2017

1993: più realtà che fiction

Una delle serie rivelazione di quest’anno è stata, sicuramente, 1993. La serie – tecnicamente seconda stagione di 1992 – si è presa la briga di raccontare l’Italia nell’era di Tangentopoli. I personaggi  principali sono gli stessi di 1992, nonostante abbiano

di Luca Soldini,
19 Giu 2017

Occhi puntati su Donnarumma

È stata la settimana di Gigio Donnarumma. Il suo no al rinnovo di contratto con il Milan ha scatenato una marea di commenti e altrettanti insulti dei tifosi rossoneri. Qui in Polonia il portierone dell’Under 21 sembra il più tranquillo

di Andrea Riscassi,
18 Giu 2017

Abbiamo scelto di chiamarci “In Cammino” perché vogliamo così indicare il nuovo percorso da intraprendere dopo la sconfitta del 4 dicembre: chi si è battuto per un’Italia più efficiente e più giusta non intende rinunciare ad un'idea diversa di paese.

Vogliamo guardare avanti nella direzione della responsabilità e della governabilità, per consentire al Paese di ripartire e tornare a crescere, per correggere squilibri, ingiustizie e privilegi, per creare più opportunità e più occasioni di accesso ad un lavoro sicuro e retribuito, soprattutto per i più giovani, mettendo insieme sviluppo e inclusione sociale.
L’inclusione e la crescita sono due movimenti in apparenza paralleli, qualche volta contrapposti, che tuttavia devono essere parte integrante di una stessa visione dell’economia e della società capace di garantire la crescita senza dimenticare gli esclusi, grazie ad una politica di sostegno e redistribuzione dei redditi.
Le molte riforme fatte dal governo Renzi sono la premessa da cui partire per impostare le molte riforme ancora da fare.
Ci prefiggiamo il compito di restituire al web il suo ruolo di informazione e condivisione, togliendo terreno agli odiatori di professione e ai creatori di bufale, rimettendo al centro la politica e i fatti, contrastando il populismo, il “sovranismo” e ogni altro movimento demagogico che si nutre di rabbia e falsificazione. Segnaleremo le pratiche negative, frutto degli estremismi oggi così diffusi, con uno sguardo alla politica internazionale, facendo sempre riferimento alla nostra idea di Italia all'interno del contesto europeo. Allo stesso tempo individueremo buone pratiche che vanno nella direzione che ci siamo prefissi.

È tempo di mettersi di nuovo in cammino, tutti insieme.

VideoVedi tutti

Un anno di Raggi

20 Giu 2017